Stagioni&Sentimento: il ciclo dell'amore

Le stagioni hanno sempre ispirato l'arte figurativa, ma è facilmente individuabile una "ciclicità" negli stessi sentimenti: l'amore fiorisce a primavera, matura in estate, declina in autunno.
E alla fine muore.
In inverno.
Ma non c'è tristezza e assolutezza, perché un nuovo ciclo di stagioni prende il posto della precedente e nuovi sentimenti sono pronti a rinascere.
Dalla morte la vita.
Dall'amore i versi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli