Migrazioni

"Una città di metallo assediata da una colonia di inenarrabili creature. La lenta deriva di un matrimonio tra le onde dell'indifferenza.
L'inesorabile deriva di una civiltà tra le onde della paura e del rifiuto.
Migrazioni è il resoconto di una guerra senza testimoni, combattuta sul campo di battaglia dei sogni."

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli