L'otto di cuori

Daniele è un uomo di quarantaquattro anni che vive grazie ad una pensione di invalidità e all'ospitalità del suo anziano nonno in un piccolo paese del sud Sardegna. Un giorno trova nella buca delle lettere una carta da gioco, un otto di cuori. È una carta che per lui ha un significato particolare, anche se non ricorda bene del tutto quale, e vorrebbe davvero scoprire chi e perché gliel'ha recapitata. Cercando informazioni in paese, chiede infine a Giulia, quasi sua coetanea, affetta come lui da qualche disturbo psichico. L'otto di cuori gli è stato inviato da un organizzazione segreta di nome Babele, come messaggio subliminale, per manipolare le sue azioni...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli