Un anno e un giorno

Una giovane donna, a Milano, si ritrova davanti a una scelta che potrebbe cambiarle la vita. La pagina di una agenda, contenente un messaggio misterioso, appare improvvisamente sul sedile della sua macchina. È un invito, quasi soprannaturale, ad accettare un incarico al di là dell’Atlantico.
Arriva a New York nell’estate del 2001 e viene assegnata, come docente di matematica, a un istituto per studenti a istruzione speciale nel cuore di Brooklyn, in una di quelle scuole in cui gli americani non vogliono insegnare. Qui incontra Ceandra, la mercenaria, Quosheen, il poeta, Racine, adottata per denaro dopo essere stata tolta dalla sua famiglia d’origine per le violenze subite, Alex, l’immigrato polacco figlio di una prostituta e José, il teppista, allontanato dalla scuola dopo aver aggredito un suo insegnante. Cinque ragazzi le cui vicende si intrecciano con quella della protagonista, in un sistema apparentemente attento alle problematiche degli adolescenti, ma in realtà repressivo e discriminatorio.
L’amore entra dirompente in questa storia, in un pomeriggio di sole di fine gennaio, grazie all’incontro con Raul, medico di professione e musicista per passione, con un passato oscuro alle spalle.
Un anno e un giorno dell’avvincente vita di Miss D., come la chiamavano gli studenti di Brooklyn High.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Alessandra

Ho adorato questo libroAlessandra

Ho letto questo libro in un momento in cui avevo bisogno di trovare il coraggio di fare una scelta importante. Miss D è una donna incredibile: crede nel prossimo e nel lavoro di insegnante. Consigliatissimo!

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.