Diario 1937-1943

Scritto tra l'agosto 1937 e il febbraio 1943, il Diario di Galeazzo Ciano, "una fonte memorialistica di primaria importanza" nelle parole dello storico Renzo De Felice - è un documento prezioso per la comprensione dell'ultima fase del regime fascista, quella preannunciante il suo sgretolamento. L'esistenza del diario è nota ai collaboratori più stretti di Ciano dalla fine degli anni Trenta, ai quali il ministro degli Esteri confida di volerlo pubblicare a guerra finita, allo scopo di riabilitarsi politicamente dinanzi alle potenze alleate. Ciano non riuscirà nel suo intento. Morirà infatti fucilato a seguito del processo di Verona, reo di aver tradito Mussolini.
Il suo Diario, sebbene senz'altro viziato ab initio dalla volontà di successiva pubblicazione che ne inficia l'attendibilità storica, resta un documento originale e fondamentale per capire gli ultimi anni della dittatura e l'andamento della Seconda Guerra Mondiale.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Galeazzo Ciano

Diario 1937-1943: Edizione integrale

Diario 1937-1943: Edizione integrale di Galeazzo Ciano L'Universale

Il Diario di Galeazzo Ciano, tenuto dall’autore per tutto il periodo durante il quale fu ministro degli Esteri dell’Italia fascista, è uno dei più importanti documenti relativi agli ultimi anni del regime. Dall’alleanza con la Germania alla non belligeranza, alla dichiarazione di guerra fino alla sconfitta delle truppe dell’Asse in Africa, questo diario racconta gli anni più combattuti di ...