Ollolai e le case a un euro (Pósidos Vol. 44)

L’esperienza delle case cedute a 1 euro ha concentrato l’attenzione della stampa internazionale e nazionale su Ollolai. Nel centro barbaricino sono arrivati inviati e osservatori di Tv e giornali da mezzo mondo, per capire come un semplice atto amministrativo potesse aiutare ad invertire la rotta dello spopolamento e far scoccare la scintilla per stimolare nuove energie e far nascere nuove idee. A Ollolai dopo pochi mesi di questa esperienza, possono contare sull’avvio di attività, sull’aumento dei residenti, sulla nascita di imprese. Piccole cose, ma significative. Un’alternativa allo stare fermi. Italiani e stranieri ora guardano con curiosità a questo inedito modello che cerca di combattere il declino dei paesi dell’interno della Sardegna, già colpiti da molti tagli ai servizi decisi centralmente e minacciati di abbandono da parte dello Stato.
Questo libro è la cronaca di quanto sta accadendo nel paese di Ollolai tra impegno, attese e speranze.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Vindice Lecis

Ospitone. Dux Barbariae (I Dolmen)

Ospitone. Dux Barbariae (I Dolmen) di Vindice Lecis Condaghes

Ospitone di Alalè, capo orgoglioso e pragmatico, sente che la pace raggiunta con i romani di Costantinopoli è come un cappio che rischia di strangolare i barbaricini. I margini di manovra per rivendicare quell’autonomia garantita per un popolo federato con l’impero, si restringono ogni giorno di più. Sullo sfondo della grande Storia, la Sardegna baluardo occidentale di una cristianità che ...

La voce della verità

La voce della verità di Vindice Lecis Nutrimenti

Nell’ottobre del 1941 una voce misteriosa irrompe nella principale trasmissione radiofonica di propaganda del fascismo, interrompendo il principe dell’oratoria dell’epoca, Mario Appelius, e creando irritazione e scompiglio tra le alte sfere del regime. La voce (lo si saprà anni più tardi) appartiene a Luigi Polano, tra i fondatori del Pci con Gramsci, fedele collaboratore di Togliatti e ...

Hospiton (I Dolmen)

Hospiton (I Dolmen) di Vindice Lecis Condaghes

Sardegna, fine del VI secolo, sotto il dominio dei romani di Costantinopoli. La lunga guerra tra i bizantini e i barbaricini giunge al termine. Il capo di questi ultimi, Ospitone (Hospiton), raggiunge un accordo di pace con il dux Zabarda, accettando di convertirsi al cristianesimo e riconoscendo il potere dell’imperatore Maurizio Tiberio. L’intesa è salutata dal papa Gregorio Magno con una ...

Le pietre di Nur (I Dolmen)

Le pietre di Nur (I Dolmen) di Vindice Lecis Condaghes

Sardegna, VIII secolo a.C. La civiltà nuragica vive una fase di trasformazione al culmine del suo splendore e prestigio nel Mediterraneo. Un mare attraversato da traffici, commerci e flotte da guerra delle grandi potenze. Ma l’equilibrio è spezzato dall’intensificarsi della colonizzazione fenicia sulle coste dell’isola che accresce la propria presenza costruendo scali e città e scontrandosi ...

Rapidum: La Cohors II Sardorum ai confini dell'impero (I Dolmen)

Rapidum: La Cohors II Sardorum ai confini dell'impero (I Dolmen) di Vindice Lecis Condaghes

Una coorte di sardi impegnata in Africa settentrionale in una missione dai tratti oscuri. Una rivolta di mauri dove operano personaggi legati a manovre di palazzo. Il romanzo storico Rapidum comincia con un intrigo inestricabile sullo sfondo dei primi anni del principato dell’imperatore Adriano. Il sardo Ursario combatte con i ribelli mauri, ma conserva un segreto inconfessabile. Per catturarlo...

Judikes (I Dolmen)

Judikes (I Dolmen) di Vindice Lecis Condaghes

Una missione disperata per liberare la juighissa Prunisinda, moglie del giudice Costantino di Torres, prigioniera del marchese Guglielmo di Calari. Il successo dell’operazione potrebbe cambiare il corso della storia sarda di quell’epoca. Siamo nel 1194 mentre cresce la potenza di Guglielmo, statista potente e cinico, animato da un’unica volontà: quella dell’annessione degli altri Giudicati ...