Le regole le detto io

Al commissario Anselmi mancano due mesi prima della pensione. Dovrà farli tutti in ferie. Ha alle spalle un matrimonio fallito, un figlio affidato alla cognata, un’amante che lo tradisce e davanti a sé un futuro vuoto che non sa come riempire. Da quando è diventato poliziotto ha rinunciato a tutti i suoi sogni. Ha trascurato gli amici, la sua passione per il rugby. Viene ricoinvolto suo malgrado nell’indagine sull’assassinio di alcune donne dal suo ex ispettore. In quei pochi giorni fuori dai gio-chi, si è reso conto di non essere più come prima. Ha perso la freddezza e la determinazione che ha sempre avuto e fatica a ricomporre gli indizi. Ma gli affetti, le responsabilità accantonate negli anni sono diventate improvvisamente più importanti. Dovrà riguadagnarsi la fiducia del figlio, scoprire dopo quattro anni che il giudice Valeria Alinari è una donna piena di fascino e non più lo spauracchio con cui doveva litigare, e capire che forse potrebbe innamorarsi della cognata.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli