8 Ore

Una scrittura lucidida e intensa per un romanzo adrenalinico e claustrofobico da leggere tutto d'un fiato.

Piove a dirotto, l’oscurità del cielo è squarciata da qualche lampo e sulla strada che s’inerpica verso Rocca del Pizzo, c’è solo l’automobile di Claudia e Francesco. I due giovani procedono cautamente verso l’antico borgo montano convinti che la pioggia non interferirà troppo con l’inaugurazione dell’hotel che hanno appena finito di ristrutturare fino a quando non vengono travolti da una frana.
Bloccati e inermi sotto i detriti che si sono staccati dal fianco di quella montagna tanto amata e tanto odiata, provano a sopravvivere con la sola forza delle parole e dei ricordi, finché non scoprono che per entrambi Rocca del Pizzo, l’antico borgo sospeso fra Piemonte e Liguria che stanno tentando di riqualificare, rappresenta l’ultima possibilità per far pace con il proprio passato.
Otto ore alla ricerca di se stessi.
Otto ore di angoscia e solitudine.
Otto ore di rimpianti e promesse.
Otto ore di sogni e speranze.
8 Ore.

Gabriele Gallo, classe 1986, si è laureato in Scienze e Cultura delle Alpi presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino. È un giornalista pubblicista e si occupa prevalentemente di comunicazione e turismo applicati soprattutto agli ambienti montani della provincia di Cuneo.
In ambito editoriale ha finora pubblicato due romanzi brevi, tre guide escursionistiche e un diario di viaggio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli