Infanzia tradita.: Orfani, vagabondi, trovatelli e piccoli lavoratori nella Francia del XIX° secolo nei romanzi di Hector Malot.

Il presente saggio si propone di analizzare tre opere per l’infanzia di Hector Malot. Scrittore famosissimo in vita, fu tuttavia quasi dimenticato nei decenni successivi, soprattutto i suoi romanzi diretti agli adulti. Egli visse in un’epoca in cui la produzione letteraria francese si rivelò una delle più ricche e dove le correnti letterarie si susseguivano velocemente; le sue opere, famosissime in vita, furono tuttavia dimenticate per far posto ai grandi classici della letteratura francese. Rimasero celebri solo alcuni suoi romanzi per l’infanzia, tra i quali il celeberrimo Sans Famille, tradotto in tutto il mondo e di cui sono state tratte varie versioni cinematografiche nonché un famosissimo cartone animato giapponese.
Attraverso l’analisi dei romanzi En Famille, Romain Kalbris e del succitato Sans Famille, gli autori del presente volume tentano di ricostruire il percorso compiuto dallo scrittore francese.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli