Warhol

Il più "contemporaneo" degli artisti, il guru della Pop Art viene letto da Michele Dantini nella sua ambiguità di fondo, rivelandosi al tempo stesso astuto imprenditore di se stesso ed efficacissimo rimodellatore del nostro modo di rapportarci all'arte. Andy Warhol è tra i più influenti artisti del XX secolo, capace di appropriarsi dei linguaggi correnti nei tabloid, nella pubblicità, nella cultura televisiva e dei fumetti; un artista che riesce a entrare da protagonista nella controcultura degli anni Sessanta come nei salotti dell’alta borghesia, intuitivo creatore di icone e replicatore seriale di immagini di consumo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Michele Dantini

Arte e politica in Italia: Tra fascismo e Repubblica

Arte e politica in Italia: Tra fascismo e Repubblica di Michele Dantini Donzelli Editore

Quali sono, se esistono, le continuità sociali e culturali, in Italia, nel passaggio tra fascismo e Repubblica, in un momento dunque di profonde discontinuità politico-istituzionali? E come si collegano tra loro, oppure si disgiungono, il primo e secondo Novecento; gli anni trenta e gli anni cinquanta o sessanta? Quali le «rimozioni» della storiografia postbellica o successiva con cui una nuova...