Al di Qua della Rivoluzione: Regime ed esilio (Collana Thriller Psicologici Vol. 3)

Quando il giudice Luca Soratti arrivò alla Procura di Firenze aveva una sua idea sul tipo di eversione che si stava espandendo nel paese: un nuovo modo per limitare il “potere” ovunque si esprima in modo sopraffattivo, senza doverlo sovvertire; dunque restando “al di là della rivoluzione”.

Ma l’incontro con Laura Torrisandi gli svela altre verità, e molte altre realtà si susseguono nel corso ulteriore degli eventi…

A differenza dei romanzi precedenti “Sei ore della vita di Giulio” e “Woodoo e Incantamento”, recensiti come romanzi dell’altrove per la presenza di una narrazione onirica e fantasmagorica accanto a una descrizione oggettiva e particolareggiata, in questo libro il racconto ha una “sceneggiatura” più lineare.

Riconoscibile è invece lo stile che, come d’abitudine, si modula in un’alternanza di prosa e musicalità poetica.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli