Insabbiato

Romanzo sullo sfondo di un delitto in cui i buoni ed i cattivi si mescolano mostrando un mondo dipinto con i chiaroscuri dell'animo umano.
Attraverso la gestualità quotidiana, le sensazioni e i fili ritorti dell'intimità nasce l'identificazione empatica con i personaggi che animano la narrazione.
Sulla scenografia del mare, specchio dell'anima e suo ristoro, l'amicizia diventa complicità e confonde i rapporti facendosi caleidoscopio che trasfigura la realtà.
Mirò, vagabondo randagio addomesticato, è l'unico fedele a sé stesso, leale compagno in mezzo a uomini nascosti dietro a silenzi che urlano con la forza di una burrasca.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli