Vestivano di nero

È raccontata la storia immaginaria di Carmelo, un elemento del Comitato di Liberazione dell’alta Italia mandato in missione in Sicilia per scoprire quando e come sarà lo sbarco degli alleati trovandosi, in seguito a degli avvenimenti, a partecipare alle locali lotte partigiane smascherando un informatore dei tedeschi. All’interno di un campo di concentramento tedesco edificato nell’Europa del nord, sono esposte, in modo irreale, le disavventure di Alice, una bella ragazza, e degli internati e l’entusiasmo che nasce quando in quel campo vengono portate le donne arrestate dai tedeschi dopo l’armistizio decretato dall’Italia giorno 8 settembre del 1943 con la conseguente fuga dell’esercito tedesco dal suolo italiano divenuto d’un tratto terreno nemico. Il racconto si chiude con l’uccisione, raccontato in sintesi, del dittatore italiano vissuto all’epoca dei fatti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Santi Maimone

LENA

LENA di Santi Maimone Elison Publishing

Siamo nell’anno 2046 Una spedizione partita per il pianeta Venere al comando del maggiore Fred Mallory che forma l’equipaggio scegliendo, a suo vedere, i migliori della base luna/terra, fra cui il suo amico di sempre Ernest Vartas, a cui ha portato via la ragazza. In prossimità del pianeta, l’astronave viene colpita da guardiani posti a protezione di Venere. Si tratta di alberi, servi di un ...