Curriculum - private connections

Il romanzo si svolge nel centro esatto dell’Italia, in una Rieti cupa, ambigua ed insospettabilmente trasgressiva, l’ex maresciallo Alessio Boldrini non fa più parte del nucleo investigativo dei carabinieri e lavora solo come investigatore privato. È stato espulso dall’arma perché accusato di svolgere contemporaneamente un’attività in proprio di vero spionaggio. Lui spiava infatti le persone ignare mediante cimici ambientali, registrava i loro discorsi e scopriva le loro infedeltà coniugali, per metterne al corrente il partner tradito di turno. Tra una moltitudine di incarichi pressoché uguali, gliene vengono improvvisamente commissionati due che appaiono da subito diversi dagli altri, e che presentano risvolti inquietanti e pericolosi. Boldrini si troverà a indagare nella vita di una ricca imprenditrice americana sulla quale aleggia la minaccia di un pericoloso psicopatico e di un ragazzo dal passato misterioso e pieno di punti oscuri. Ad un certo punto, quando comprende che da solo non potrà proseguire, coinvolge il suo amico di sempre, ancora in forza nell’Arma, ed accetterà il suo aiuto. Insieme effettueranno una serie di indagini molto sui generis, in totale assenza di regole e sfidando il rischio ed il pericolo con un atteggiamento distaccato e provocatorio, finché increduli arriveranno sulla soglia di uno scenario talmente inimmaginabile e folle da non poter essere accettato come verità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli