Il tappeto del comunismo

Crimini e criminali del comunismo fino ad oggi tenuti nascosti dagli pseudo intellettuali delle sinistre.
La disinformazione operata dall'apparato comunista ha creato un velo di condiscendenza verso coloro che si sono macchiati di crimini contro l'umanità. Questo libro svela chi sono questi personaggi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Emanuele Bartoli

Comunismo : il Male assoluto: Le devastazioni e la ferocia riscontrate nell'universo marxista

Comunismo : il Male assoluto: Le devastazioni e la ferocia riscontrate nell'universo marxista di Emanuele Bartoli

Il ogni luogo in cui il comunismo è stato od è ancora presente, si è palesemente manifestato in tutta la sua essenza, e cioè quella di Male assoluto. 100 milioni di vittime innocenti sono la più evidente prova di ciò...

Gli scheletri nell'armadio del comunismo

Gli scheletri nell'armadio del comunismo di Emanuele Bartoli

"Io non vedo, io non sento, io non parlo", sembra essere il dictat imposto dalla disinformazione comunista per interi decenni.La mistificazione delle sinistre ha tentato di occultare la verità storica, a totale vantaggio del comunismo, ma ora sembra che qualcosa inizi ad emergere. Si scoprono così i tanti scheletri nell'armadio che riempiono la retrospettiva e l'intima essenza del comunismo...

La scia di sangue : racconti sul comunismo

La scia di sangue : racconti sul comunismo di Emanuele Bartoli

L’informazione rappresenta uno dei capisaldi del percorso che l’Umanità compie verso la civiltà, intesa come universo di valori positivi e proiettati verso una comunione di intenti che pone al centro dell’esistenza l’amore e la fratellanza universale. Quando si attaccano questi princìpi si violano le basi stesse di quella democrazia a cui le persone guardano con speranza.