Il traghetto per Gabriola

Malcolm Lowry, uno degli scrittori di culto dell’immediato secondo dopoguerra, muore nel 1957 in un cottage affittato nel Sussex, nella casa dove si era trasferita la moglie. Muore povero e malato, dopo un aspro litigio con lei, secondo i più consolidati cliché degli scrittori maledetti. La causa della morte: un mix di barbiturici e alcol in dosi eccessive. Al momento della morte, Lowry stava lavorando al romanzo Il traghetto per Gabriola, poi pubblicato postumo a cura della moglie, una sorta di “romanzo gotico” sulla scorta di Henry James in cui a prevalere, più che i fantasmi e le manifestazioni esteriori del genere, sarebbero stati – come in James, appunto – i contorti processi dell’inconscio e l’equilibrio mentale dei singoli personaggi.

È una storia d’amore esistenziale dai tratti autobiografici, incentrata su un personaggio ispirato allo stesso Lowry, Ethan Lleweyllen, e sua moglie, nel loro non-consumato viaggio verso Gabriola, una delle isole del Golfo al largo della costa orientale dell’isola di Vancouver nella Columbia britannica. I temi sono la vita, l’amore, il bere, i viaggi, il misticismo e la letteratura negli anni quaranta. Il traghetto per Gabriola è un “must” per i fan di Sotto il vulcano. Grande è in questo libro la capacità di Lowry di catturare lo spirito del luogo, in questo caso il Canada, analogamente a quanto lo era stato per il Messico nel suo romanzo più famoso. Un libro decisivo e importante per definire al meglio il tragitto esistenziale e letterario di questo grande autore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Malcolm Lowry

Verso il Mar Bianco

Verso il Mar Bianco di Malcolm Lowry Feltrinelli Editore

Primo Novecento. Sigbjørn è studente a Cambridge e sogna di fare lo scrittore, ma è tormentato dall’idea che un romanziere norvegese abbia non solo già scritto il suo grande romanzo, ma perfino la sua vita. Dopo il suicidio filosofico del fratello Tor e una serie di sventure occorse all’azienda navale paterna, Sigbjørn decide di prendere il mare e andare a nord per raggiungere il Mar Bianco, ...

La mordida

La mordida di Malcolm Lowry

Messico. I coniugi Wilderness, Sigbjørn e Primrose, decidono di trascorrere una piacevole vacanza ad Acapulco anche per esorcizzare i fantasmi dell’uomo, un inglese che aspira a scrivere e beve così tanto da non riuscire nemmeno a firmare un documento. Eppure qualcosa va storto. Un piccolo contrattempo burocratico degenera e si ingigantisce fino ad assumere dimensioni ...