La prima

Il terzo mese di soggiorno di Maxim su Girida è passato. Dal dokhlenky e la persona insportiva di vent'anni là non è nessuna traccia lasciata anche. I muscoli hanno diventato più forti anche zamaterel, le caratteristiche su forme di un corpo sono diventate più simili a uniformi dell'atleta, che programmatore ingegnoso. A presente Maxim è stato uno schiavo, ma personalmente gli è piaciuta l'espressione "il prigioniero" più.
— Lavori! — La frusta si è infilata un dorso muscoloso di Maxim, avendolo rimasto non ancora uno orlo.
Ha risposto che niente, solo su denti stretti più forti, ha immaginato come con tutto il cuore si stacca sul supervisore e ha continuato di muovere pietre e i registri per case di slorg.
Il lavoro è finito di sera profonda quando Takh praticamente si sedette. La grande madre Hat è entrata nel proprio. Nel cielo gradualmente ci sono state stelle, quindi a differenza di quello che Maxim si è abituato per vedere sulla terra. Avendo affaticato il bestiame come slorg loro chiamato, al capanno e aversi chiuso, il supervisore è andato sugli affari. Maxim si lasciò cadere su paglia rigida e fregò posti in cui la frusta camminò oggi.
— Massime, bene Lei come? — Dorim,

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli