L'infermiera per l'imperatore di ghiaccio

Compra su Amazon

L'infermiera per l'imperatore di ghiaccio
Autore
Eila Lenho
Pubblicazione
21/01/2019
Categorie

Di mattina in dieci minuti prima della lezione il preside di facolta della filologia inglese mi trasferi la corrispondenza tra cui ci fu lettera di Jim Smith da San Francisco. Ha riferito che Helge Neyse si e suicidata: e saltata di torre di Berkeley, essendo riuscito in qualche modo ad arrivare per la grata protettiva di filo metallico posata la per prevenzione di incidenti simili. Mi sono sentito mortalmente stanco, e stato insopportabilmente noioso per me finche questa lettera non e caduta di me in mani. Appena che l'ho letto, appaio, mi sono svegliato da un sogno prolungato – tutta la mia noia e stanchezza siccome il vento ha volato via.
Ebbi il senso vago di colpa sebbene con questo scopo non ci furono basi. Con Helge sono stato informato da Jim ad alcuna festa di gioventu dove i giovani assolutamente nudi riuniti, e, a ragazze di un corpo sono stati luminosamente dipinti con vernici multicolori. Helge e stata la bionda alta, snella, ma abbastanza apatica. Il giorno prima che di notte dormi troppo con Jim. Tre insieme abbiamo passato un paio di ore insieme: ha mangiato il pesce con patate fritte, ha bevuto parecchi occhiali di vino in Castello di Edimburgo mentre Jim expatiated su astrologia. Ha detto che la guerra in Vietnam durera ancora, almeno, l'anno come le stelle sono nel conflitto adesso. Helge improvvisamente ha detto:
– Da cio che questo a stelle per toccare con vita umana, e privato di qualche senso? Tutto nel mondo succede a volonta di un caso cieco.
Quando ricordai che ho una lezione in Berkeley domani nel pomeriggio, consiglio di lanciarmi un ronzio sull'auto.
Alla prossima mattina mi venne ad albergo e disse che tutta la notte ha letto il mio libro «I metodi e le Strade di Autoinganno». E veramente ebbe l'occhiata molto stanca: come se veramente abbia passata la notte insonne. Non mi piace discutere i lavori, ma ho visto che e in stato estremamente eccitato, e provato per aiutarlo. Soprattutto sorpreso me e colpito la sua fede profonda che la vita e assolutamente priva di sensi. Per esso e un postulato solido, stesso ovvio come il fatto quell'acqua – umido. Quando provai a sfidare la sua tesi su mancanza di buon senso di vita, obietto che sottrasse tutto questo nel mio libro, vale a dire: gli esseri umani non sono capaci per essere se onesto perfino prima di percio guardano la vita, come su un gioco, e su loro, come su protagonisti; hanno inventato vari fantasmi che sono stati chiamati la religione, la filosofia, eccetera, – ha addotto molto piu altra dichiarazione di autenticita di argomenti, secondo lei, la mancanza di buon senso di vita. E ha concluso tutto questo dal mio libro. Ho provato a spiegarle che, da un lato, perfettamente interpreta il mio libro, ma, d'altra parte, fino alla fine non l'ha capito siccome prendo una posizione distruttiva solo per portare via il terreno per conoscenza vera di vita reale e dimostrare che le rivelazioni mistiche non sono la religione o la filosofia, e sotto loro i valori effettivi scompaiono. Disperato, perfino poco tono arrabbiato ha chiesto:
– In quel caso, dica che e alla fine la realta vera?
Ho risposto che perfino non chiedere su esso perche saprebbe la risposta se attentamente letto il mio libro. Quando la sete e fa una bevanda d'acqua fredda, questo sentimento di una corrente di acqua dolce nella Sua gola e c'e una realta vera che assolutamente non stesso quando soltanto parla o pensa di questa acqua. La gente solo su esperienza puo sentirsi simile sensorio (a differenza di visita medica) la realta. Soltanto l'ho provato con quel pezzo di sapone di casa recentemente, lo stesso avviene con me ogni anno con arrivo di nuova primavera. Sento una pacificazione, e in me c'e un sentimento di realta del mondo intorno a cui e stato allo stesso modo percepito da Wordsworth che guarda il Tamigi da Vestminstersky Bridge.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli