Il lungo sentiero dai mattoni dorati (Narrazione)

Dorotea Di Serto, siciliana d'origine ma di stanza a Torino, è un giovane funzionario della Polizia di Stato. Dopo una serie di strani suicidi inizia a indagare insieme all'affiatata squadra che la accompagna, imbattendosi ben presto in una setta che sembra manipolare i propri adepti a fini di lucro. Ma la questione si presenta più complicata di un cliché: ad esempio, com'è mai possibile che ai fedeli davvero si realizzino i desideri da loro espressi durante le udienze settimanali? Dirige la setta una vecchia dal passato torbido, che si presenta come il tramite tra gli adepti e la misteriosa figura del Santo. Chi è costui? Sconvolgente sarà per Dorotea scoprirlo, nel finale. Fatto salvo l'impianto giallo, il romanzo vuole anche ritrarre le personalità e le psicologie dei vari personaggi che partecipano alla Comunità del Santo: la Grande Madre, il geometra Biancofiore, la Marchesa di Carabas, Rebaudengo il Profeta Minore. Sin dal titolo, i riferimenti al Mago di Oz sono tutt'altro che casuali. Specialmente al messaggio che esso trasmette: il mago che promette facili salvezze non esiste mai! Dietro il suo tendone non troverai altro che ciarlatani senza scrupoli...

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Pee Gee Daniel

Freakshow (eAvatar Vol. 30)

Freakshow (eAvatar Vol. 30) di

Su un lontano avamposto spaziale del satellite Europa viene ad allietare la popolazione il circo Korallo, costituito da singolarità bizzarre, un freak show dove creature deformi provenienti da diverse crudeli storie si agitano per strappare un sorriso, un moto di riprovazione, uno sbigottimento in cambio di pochi spiccioli equivalenti al biglietto d'ingresso. A sconvolgere la deprimente...