Chirurgia creativa (Future Fiction Vol. 18)

A volte il bisturi non è la soluzione migliore, soprattutto quando il tuo chirurgo è convinto che “brutto è il nuovo fascino.”



In una società in cui essere e apparire coincidono, Kieser, un ragazzo molto ambizioso, vorrebbe diventare “se stesso”.

Il compito è arduo, anche se Kieser dopo aver risposto a un annuncio di lavoro, diventa l’assistente personale di Vi, una studentessa di medicina che pratica la Chirurgia creativa su cani ed esseri umani.

Il nuovo formidabile racconto di Clelia Farris, proprio come un bisturi molto affilato, taglia e ricompone i confini tra i generi mescolando – nel suo stile originale – un futuro chirurgicamente “an-estetizzato”, lo steampunk elisabettiano e il surrealismo letterario della migliore fantascienza di James Ballard. Il risultato è una critica spiazzante e spassosa alla nostra società della bellezza ormai decaduta e disposta su un tavolo da laboratorio per essere fatta sapientemente a pezzi.



L'autrice: Clelia Farris è nata a Cagliari nel 1967, dove si è laureata in psicologia con una tesi di epistemologia. Nel 2004 ha vinto il premio Fantascienza.com con "Rupes Recta" e tre anni dopo ha vinto la prima edizione del Premio Odissea con "Nessun uomo è mio fratello". Su Future Fiction sono usciti altri due romanzi, "La pesatura dell'anima" e "La giustizia di Iside", ambientati in un Egitto alternativo. Ha pubblicato diversi racconti su "Fantasy Magazine" e "Robot". Molto apprezzata sia dai lettori che dagli esperti del genere, Clelia Farris è considerata una delle migliori autrici di fantascienza italiana.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Clelia Farris

Necrospirante (Odissea Digital Fantascienza)

Necrospirante (Odissea Digital Fantascienza) di

ROMANZO (261 pagine) - FANTASCIENZA - Sovrumani, indistruttibili, indifferenti: chi sono i necrospiranti? Vengono da un altro mondo, da un lontano passato o sono un errore del destino? FINALISTA PREMIO URANIANessuno sa bene cosa siano i necrospiranti. Neppure loro stessi. L'unica cosa che sa Antine è che è molto meglio starne alla larga. Per questo non è molto contento quando si sveglia e si ri...

La giustizia di Iside (Future Fiction Vol. 24)

La giustizia di Iside (Future Fiction Vol. 24) di

In un Egitto sospeso tra culto dei morti, trasformazioni genetiche di vegetali e animali, e una rivoluzione politica, si innestano le vicende dei Sette, una squadra di poliziotti che, grazie a un accordo con i Giudici dei Morti, può scambiare l’anima di un assassino con quella della vittima, e ottenere che quest’ultima resusciti. Ma perché ciò avvenga, occorre che tutti i componenti della squad...

La pesatura dell'anima (Future Fiction Vol. 6)

La pesatura dell'anima (Future Fiction Vol. 6) di

Ecco un Egitto a tinte strane: il verde della Rivoluzione che ne guida il cambiamento biotecnologico e il rosa della sabbia che ne avvolge gli intrighi e le ambizioni di potere. In questo scenario i Sette, una squadra di poliziotti dalla non specchiata virtù, pesano le anime colpevoli per scambiarle nell'oltretomba con quelle innocenti. Ma cosa succederebbe se qualcosa andasse storto e un ver...

La consistenza delle idee (Future Fiction Vol. 57)

La consistenza delle idee (Future Fiction Vol. 57) di

Le idee di Clelia Farris hanno la consistenza degli aculei dei ricci di mare e un sapore, tra l’aspro e l’agrodolce, che si conficca nella mente. Nelle sue storie i personaggi possiedono identità liquide e sfuggenti come Kieser, che vorrebbe diventare se stesso mediante operazioni di “Chirurgia creativa”, oppure Yuliano, l’uomo senza gusto estetico di “Nemico segreto”, e ancora Gabola, impegnat...