La Gabbia D'Oro

Federico si risveglia in un vecchio autobus che attraversa un paesaggio che non riconosce. Non ricorda perchè si trovi lì, quasi niente del suo passato, tanto meno il suo stesso nome. La sua destinazione è una prigione dove dottori senza nome usano gli uomini come cavie e nelle cui viscere si nasconde una realtà che per molti altro non è che pura fantasia. La fine di quella strada non è altro che l'inizio di un viaggio diverso, alla ricerca di sé stesso e della salvezza per la propria anima.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli