Loro ci salveranno

Dagli anni Settanta gran parte dell'umanità è in fibrillazione per la sopravvivenza del nostro pianeta a causa dell'inquinamento inarrestabile del nostro habitat. La salvezza tuttavia non arriverà dai movimenti ambientalisti, i Bastardi Verdi, assetati di potere, ma da una specie aliena umanoide super evoluta: i Fuel Super Rosso. Siamo nel 2020 e i Fuel stanno per entrare nell'atmosfera terrestre aiutati da un manipolo ristretto di persone illuminate, capeggiate da Tomaso, benzinaio depresso con qualche guaio con la giustizia, e Nicola, un ex attivista politico, interessato unicamente al consumo di hashish e alle partite della "Magica". I due uniscono le forze per organizzare un evento che riveli al mondo la portata rivoluzionaria di questa scoperta. Si mobilitano milioni di persone, pronte ad accogliere i Fuel Super Rosso, perché in fondo tutti vogliono credere che Loro ci salveranno.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Let’s talk about: Loro ci salveranno di Chiara Borghi (Il Seme Bianco)Stamberga d'Inchiostro

È un romanzo dinamico, che in meno di duecento pagine rivela le sue sfumature intense e regala una storia intrigante, dallo stile accattivante e che di certo piacerà a tutti coloro che amano andare controcorrente, ma anche che hanno voglia di qualcosa di unico nel suo genere, un romanzo che si spinge oltre il suo genere per mostrarci che per essere salvati non occorre guardare al cielo o sperare in un’invasione aliena. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Recensione, “Loro ci salveranno”Fabiana Traversi

I miei complimenti all’autrice per essere riuscita a creare una trama fantascientifica originale, amalgamandola a contesti politici e psicologici. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Chiara Borghi

Con i loro occhi: Figli di separati raccontano

Con i loro occhi: Figli di separati raccontano di

L’inviolabile diritto di essere un figlio, di avere vicino qualcuno che ci ami e ci rispetti Sì, perché è proprio il rispetto il sentimento che lega tutte queste interviste, il rispetto dovuto anche ai più piccoli. Il rispetto dei sentimenti, dei tempi e dell’educazione. Il rispetto di tutto ciò che abbiamo deciso, assicurato e siamo stati. Poco importa che le promesse possano essere rotte...