IO SONO LIZY-PAX: la conquista e la vittoria

Si chiamava Pace, era una bambina che soffriva a causa del suo nome che odiava e non riusciva ad accettare.
Un giorno, chiese alla mamma di spiegarle il motivo della scelta. La donna spiegò che, alla nascita, il suo volto, incorniciato da folti capelli color cannella, aveva un’espressione dolce e delicata; un’infermiera della nursery, appena la vide, esclamò:
– Com’è fortunata, signora! La bambina è bellissima e dorme in pace.
Pace! Sì! Era il nome perfetto, ricco di armonia e buoni auspici.
La spiegazione non la convinse, era determinata a cambiare ma non voleva dispiacere i genitori. Iniziò la sua prima battaglia e, decisa, affermò: – Va bene. Sarò portatrice di pace ma d’ora in poi mi chiamerò Lizy-Pax!
Così fu.
Lizy-Pax cresceva libera e innamorata della natura, tra distese di prati, valli, monti con vette che sfidavano il cielo e circondavano il paese dove abitava con la famiglia. Adorava arrampicare agile fino a raggiungere le cime più alte. Nella sua anima, però, c’era l’ombra dell’insoddisfazione dovuta al fatto di non essere accettata con l’apprezzamento che sentiva di meritare; dovette lottare parecchio contro chi la redarguiva sottolineando che certe avventure non erano adatte a una femmina.
Lizy-Pax era una guerriera, indomabile, amava la vita e bramava di assaggiarne ogni gusto; sentiva la necessità di cercare spazi più ampi.
All’età di dodici anni trovò un mucchio di libri abbandonati vicino al cassonetto dell’immondizia; ne raccolse alcuni, scelse quelli con le copertine più colorate tra cui un volume di Salgari.
Lesse, si appassionò ai viaggi fantastici descritti con maestria e dovizia di particolari.
Il tempo passava e lei cresceva.
Il destino la portò sulla strada verso un nuovo mondo e, superati ostacoli e peripezie, si trovò catapultata in uno strano Paese: Honey-Crystal della Galassia degli Orsi, dove era in atto una misteriosa mutazione tra gli orsacchiotti che lì abitavano.
Lizy-Pax seguì l'istinto e, grazie a speciali occhiali dimensionali, scoprì che tra gli orsi mansueti si nascondevano orsi maculati feroci e determinati ad assumere il potere e distruggere la Terra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Stefania Fiorin

13 sfumature d'uomo (I coriandoli)

13 sfumature d'uomo (I coriandoli) di Stefania Fiorin Delos Digital

Saggi - storie (24 pagine) - Tredici storie, alcune cortissime, alternate ad altre più lunghe, descrivono, con ironia e simpatia, altrettante tipologie di uomo italiano osservato in vari momenti della vita dall’occhio impietoso ma benevolo dell’autrice. A tratti emergono situazioni esilaranti, non manca la narrazione intima e profonda su cui soffermarsi a riflettere e magari commuoversi. ...

Felissia Felez (Senza sfumature)

Felissia Felez (Senza sfumature) di Stefania Fiorin Delos Digital

RACCONTO LUNGO (24 pagine) - ROMANCE - Quali sono i sentimenti che legano Felissia Felez all'acqua, al mare? Mare di cui si sente figlia, mare che la notte torna nei sui incubi, a cui chiede di rendere quanto le ha tolto? Basterà come risarcimento a pareggiare il conto con la vita l'inatteso incontro con l'affascinante e virile principe Pierre Neauville? Durante l'attraversata del tratto di ...