Gerusalemme (Accènti)

Il 14 maggio 2018 ricorreva l’anniversario della fondazione dello Stato di Israele, avvenuta nel 1948 in ottemperanza alla risoluzione delle Nazioni Unite del 29 novembre 1947. Nella ricorrenza di tale anniversario, il presidente Donald Trump ha voluto che avvenisse il trasferimento dell’ambasciata degli Stati Uniti da Tel Aviv a Gerusalemme. Questa decisione, oltre ad avere un forte significato simbolico, ha anche una grande rilevanza politica, in quanto si oppone all’indirizzo finora seguito su questa delicata materia dalla gran parte della comunità internazionale in ottemperanza alle varie risoluzioni delle Nazioni Unite.

Le vicende degli ultimi decenni dimostrano come il problema della «Città santa» e quello riguardante la soluzione del conflitto israelo-palestinese siano strettamente legati e interdipendenti, e questo fatto non può essere ignorato, né tantomeno sottovalutato.
Ecco perché La Civiltà Cattolica decide adesso di pubblicare il secondo volume della collana «Accènti» su Gerusalemme (205 pagine), raccogliendo dall’archivio della rivista quindici saggi tra i tanti pubblicati nel tempo.

Il volume si compone di quattro parti. La prima parte si sofferma sulla città santa, in tensione tra il suo possibile ruolo di capitale e quello di città aperta. La seconda parte del volume è dedicata al contesto storico-politico. Si apre con un saggio del p. Antonio Messineo scritto nel 1951. La terza parte è dedicata alle visite dei Papi in Terra Santa. La quarta parte del volume è un approfondimento storico e archeologico sulla città di Gerusalemme.

Con i contributi di: Antonio Spadaro, che firma la presentazione di questo volume; David Neuhaus, Giovanni Sale, Giancarlo Pani, Antonio Messineo, Giovanni Marchesi, Giuseppe De Rosa, GianPaolo Salvini e Pino Di Luccio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di AA.VV.

Next Generation Culture: Tecnologie digitali e linguaggi immersivi per nuovi pubblici della cultura

Next Generation Culture: Tecnologie digitali e linguaggi immersivi per nuovi pubblici della cultura di AA.VV.

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

Sporchi e subito: Antologia

Sporchi e subito: Antologia di AA. VV. Feltrinelli Editore

Josephine Yole Signorelli, in arte Fumettibrutti, con Romanzo Esplicito e P. La mia adolescenza trans è diventata la portabandiera del nuovo fumetto indipendente italiano. Apprezzatissima anche nell’ambiente letterario, è stata paragonata a Pier Vittori Tondelli, per la sua capacità di raccontare le inquietudini e i sogni della sua generazione. E ora, con questa antologia, ha scelto un gruppo ...

Nuova Tèchne n. 28

Nuova Tèchne n. 28 di AA.VV. Quodlibet Note azzurre

Nuova TèchneRivista di bizzarrie letterarie e nonAnno XXXIV, n. 28, 2020NUMERO MONOGRAFICO SUL TEMA ERRORI, ERRANZE & IMPRECISIONI

Fiabe oltre ogni barriera IV

Fiabe oltre ogni barriera IV di AA,VV,

Hortus Mirabilis: Storie di piante immaginarie

Hortus Mirabilis: Storie di piante immaginarie di AA. VV.

Altreconomia 224 - Marzo 2020: Ebola, un affare per pochi

Altreconomia 224 - Marzo 2020: Ebola, un affare per pochi di AA. VV Altreconomia

In copertina INCHIESTA Così gli investitori privati hanno speculato su Ebola Primo tempo ECONOMIA Città in affitto breve: gli effetti delle piattaforme sul diritto all’abitare AMBIENTE Agro romano: tra i palazzoni e le discariche, i cittadini si mobilitano MIGRAZIONI I 30 anni del Regolamento di Dublino. Una ferita nel diritto d’asilo in Europa REPORTAGE Tra i redivivi nell’...