Malagloria

La vita del notaio Franco Mezzalira, cinico segretario del fascio locale, e quella di Mariuzzo Vitello, uomo semplice e ignorante, si intrecciano in uno spaccato crudo e pittoresco della Sicilia degli anni Trenta, quando anche una banale parola mal posta poteva essere sanzionata con il confino.
Mezzalira e Mariuzzo, tramando attorno a un misterioso manoscritto, scavano pozzi di vanità per soddisfare la loro sete di gloria. Lesti a ingannare gli altri, si condizionano a vicenda fino a confondersi e quasi a scambiarsi.
Spinto da una narrazione ironica, irriverente, profonda, il romanzo indaga e scoperchia l’animo umano sbriciolando certezze e setacciando i suoi limiti.
La memoria del passato saprà essere rimorso e punto di partenza?

Christian Maria Giuseppe Bartolomeo (Agrigento, 1978) vive a Gioia Tauro (RC). Laureato in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio a Palermo, lavora nel campo delle energie rinnovabili. Cresciuto con le commedie pirandelliane è appassionato delle vite dei santi. Il suo romanzo d’esordio, Le Quindici, ha vinto nel 2017 la Giara d’Argento - VI edizione del Premio Letterario RAI La Giara e nel 2018 il premio Nazionale della Narrativa - XXI edizione del Concorso Alessio Di Giovanni.
Malagloria è stato tra i 3 finalisti della seconda edizione del Concorso Letterario RTL 102.5 Mursia - Romanzo Italiano.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli