SANTA CLAUS EXPRESS

In una tranquilla serata di fine luglio, sul treno che da Helsinki porta a Rovaniemi, uno dei passeggeri viene colto da un improvviso malore. Una donna si accorge di quanto sta accadendo e chiama i soccorsi. Alla stazione di Kemi, il passeggero viene soccorso e ricoverato nell’ospedale di quella città. È una donna avvenente, un cardiologo, colei che lo prende in cura, dopo essersi accertata della natura transitoria del malore, si lascia irretire da quello strano personaggio, cercando di intuire la storia che questi si porta dietro ed il vero motivo di quello che lui stesso definisce “il mio ultimo viaggio”. Nella valigia un paio di libri, pochi vestiti, qualche sigaro ed un nutrito numero di orologi di grande pregio. Colei che lo aveva soccorso sul treno, si rivela essere una traduttrice di romanzi di scrittori italiani che pubblicano per case editrici finlandesi. Due donne del presente e decine di altre donne che appartengono al passato. Chi delle due riuscirà a penetrare nel muro eretto da quell’uomo? Qual è il reale motivo che lo spinge a tornare in quella stessa città che aveva visitato quaranta anni prima, e poi: perché giusto Rovaniemi?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli