Lettere triestine: Illustrato

Compra su Amazon

Lettere triestine: Illustrato
Autore
Scipio Slataper
Pubblicazione
08/02/2019
Categorie

Le Lettere triestine sono una serie di cinque articoli pubblicati sulla rivista La Voce dallo scrittore triestino Scipio Slataper dall'11 febbraio al 22 aprile 1909 che con un linguaggio spesso ironico analizzano la situazione culturale della Trieste dell'epoca mettendo l'accento sulle mancanze della città. Questi articoli daranno poi il via ad una serie di inchieste sulla cultura delle città italiane condotta dagli autori della Voce. La pubblicazione di questi articoli suscitò grande scalpore ed indignazione a Trieste, dove la classe dirigente respinse con sdegno le accuse.

Indice:-

1. Trieste non ha tradizioni di coltura

Il primo articolo intitolato Trieste non ha tradizioni di coltura fu pubblicato l'11 febbraio. In questo primo articolo si analizza il passato culturale della città. Slataper sostiene che Trieste, nata da tradizione mercantile e di commercio, non si è mai curata seriamente della propria cultura italiana.

2. Mezzi di coltura

Il secondo articolo, intitolato Mezzi di coltura, fu pubblicato il 25 febbraio. In questo articolo si passano in rassegna alcune delle istituzioni culturali (teatri, biblioteche, musei) di Trieste, rilevando, vicino a qualche nota positiva, vistose carenze.

3. Altre istituzioni di coltura

Nel terzo articolo (intitolato Altre istituzioni di coltura), pubblicato l'11 marzo, Slataper continua l'analisi cominciata con quello precedente e individua nello scarso interesse della classe dirigente triestina per la cultura italiana, sbandierata solo a parole, la causa del degrado in cui versano le istituzioni di coltura.

4. La vita dello spirit

Il quarto articolo, forse il più importante della serie e sicuramente quello che destò più scalpore, fu pubblicato il 25 marzo col titolo La vita dello spirito. Slataper analizza con lucidità la situazione economica triestina, e riporta in parte le argomentazioni che saranno poi alla base delle riflessioni di Angelo Vivante nella sua opera Irredentismo adriatico, uscita nel 1912.

5. I giornali

Il quinto articolo intitolato I giornali (pubblicato il 22 aprile). In quest'ultimo pezzo Slataper passa in rassegna i giornali pubblicati a Trieste e ne evidenzia le mancanze. Il suo obbiettivo è dimostrare che con questi giornali non è possibile fare una buona politica culturale italiana.


Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Scipio Slataper

Il mio Carso

Il mio Carso di Scipio Slataper

Lettere triestine

Lettere triestine di Scipio Slataper Bauer Books

Le  Lettere triestine  sono una serie di cinque articoli pubblicati sulla rivista  La Voce  dallo scrittore triestino Scipio Slataper dall'11 febbraio al 22 aprile 1909, che con un linguaggio spesso ironico analizzano la situazione culturale della Trieste dell'epoca mettendo l'accento sulle mancanze della città. Questi articoli daranno poi il via ad una serie di inchieste sulla cultura delle ...

Il mio Carso

Il mio Carso di Scipio Slataper Bauer Books

L'opera viene concepita come un'autobiografia lirica e si articola in tre parti corrispondenti a tre periodi della vita del protagonista-autore: l'infanzia, la giovinezza e la maturità. Momenti chiave del simbolismo del libro sono la discesa a Trieste e la salita sul Secchieta, che corrispondono a momenti di svolta nella vita di Scipio. Il punto centrale dell'opera è la disperazione per il ...