Terre di Cronia

Le nove terre di Cronia. Fra queste le due più grandi sono in lotta fra loro. Sterin, a nord, con il suo deserto e la sua gente priva di scrupoli. A sud Livrea, la terra degli uomini liberi. Il prologo apre uno squarcio temporale su un passato non lontano rispetto ai fatti narrati.
Siamo alla fine della Guerra del Traditore e, dopo la vittoria livreana, il re sconfitto, Raero, pianta il seme della vendetta. Anno 351: sono trascorsi ventun anni e comincia la narrazione effettiva. A Livrea, il principe Alexis Res Crates II si trova a fronteggiare la sorella per la successione, dopo la proclamazione di una legge che equipara i diritti dei figli adottivi a quelli dei figli naturali.
Sullo sfondo di queste vicende di potere, si muovono, in diversi luoghi del continente, le storie di altri personaggi. Alcuni di loro sono legati alla trama principale come Dhakir, ultimo figlio di Raero. Il diciottenne mandato a prendere Nemia, per scortarla dal fratello se ne innamora e fugge con lei pur di salvarla. E ancora, altri personaggi come Kostantine, fabbro della piccola isola di Kion che si scopre discendente della divina stirpe dei flaminis, uomini lupo dagli incredibili poteri magici.
O Raul, originario della città portuale di Serta. Trentatreenne già del tutto canuto. È uno studioso, povero e pavido che affronta un viaggio più grande di lui. Un viaggio che ha la modesta pretesa di condurlo a una fiera e, invece, getterà le basi per l’inizio di un’ascesa senza precedenti, in accordo con quello che è il tema principale di questo romanzo: la rivincita del valore e del merito contro la brutalità di un potere imposto con la forza. Una rivalsa supportata dalla sorte Erutrea, prima e maggiore divinità del pantheon croniano.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Rita Iulia Abramo

Terre di Cronia: La Diaspora

Terre di Cronia: La Diaspora di

“Vinci la sete, la fame, il silenzio. Vinci te stesso e vincerai la morte” II Cardine dei Cavalieri di Emia Onos Res Crates è il sovrano di Livrea,la terra maggiore del continente. Ha due figli: Evania, una giovane donna di ventun anni legittima erede al trono, e Alexis, di tre anni più grande ma adottato, che Onos vuole imporre come nuovo re contrariamente alla legge. Una sacerdotessa...