L'isola del drago

Compra su Amazon

L'isola del drago
Autore
Daniele Ramella
Pubblicazione
24 gennaio 2015
Categorie
Italia Transpadana. 392 d.C.



Dopo secoli di persecuzioni, il Cristianesimo è religione di Stato. L'imperatore Teodosio, infulenzato da Ambrogio, vescovo di Mediolanum, autorizza i presbyteres, predicatori cristiani, a diffondere il Verbo con ogni mezzo, inclusa la spada, e a distruggere gli altari dei pagani per edificare chiese.

Iulius di Egina è uno di questi missionari e, accompagnato dall'allievo Iulianus, percorre l'Italia Transpadana per convertire chiunque non sia ancora cristiano.

È proprio durante uno dei suoi viaggi che viene a sapere di un'isola al centro di un lago, abitata da un drago o forse da un demone. Infervorato dalla sua missione, si reca quindi a disinfestarla.



Lago d'Orta. 2016.



Erika e Alex, due giovani blogger esperti di misteri, stanno indagando sulla “vertebra del drago”, un misterioso oggetto conservato nella sacrestia della chiesa di San Giulio.

Durante la loro indagine, vengono a sapere che forse le suore dell'isola nascondono un segreto molto più sconvolgente.



La leggenda di San Giulio di Orta riprende vita, trasformandosi in un'avventura a metà tra l'epica e il fantasy, tra il passato e il presente, tra la storia e la leggenda, con un inatteso colpo di scena finale.



Biografia dell'autore.



Daniele Ramella vive a Novara, ma la sua ispirazione nasce a Torino, città densa di fascino e di mistero.

Nel 2004 pubblica il suo romanzo d'esordio, "Il mummificatore", per l'editore Ananke, romanzo giallo a fondo horror che l'anno successivo vince il Primo Premio nel settore Narrativa del Concorso Torino Arte Città Amica.

Nel 2006 viene pubblicato il suo secondo romanzo, "Il mistero del bosco maledetto", sempre un giallo tendente all'horror, per l'editore L'Età dell'Acquario.

Nello stesso anno un suo racconto di fantascienza, "Un messaggio ai Posteri", arriva secondo al concorso NeroPremio, organizzato dal sito specializzato LaTela Nera, e viene pubblicato nell'antologia "Sedotti dal Buio" (Ferrara Edizioni).

Nel 2009 un suo racconto viene incluso nell'antologia Turin Tales (editore Lineadaria), ambientata nei caffè storici di Torino.

Dal 2014 ha deciso di intraprendere la strada del self-publishing.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Daniele Ramella

Vampira Tango (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 1)

Vampira Tango (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 1) di

Milano. Autunno 1862. L'Italia è unita già da un anno. In un'osteria si danno appuntamento sei intellettuali geniali e stravaganti: nasce la Scapigliatura milanese, una nuova, audace corrente letteraria che si contrappone alle più tradizionali tendenze dell'Italia risorgimentale. Uno di loro, Iginio Ugo Tarchetti, ama una donna di nome Fosca. Fosca è alta, pallida, vestita di nero....

Il mostro della Martesana (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 2)

Il mostro della Martesana (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 2) di

Milano. 1863. Due pescatori in riva al Naviglio della Martesana, in una splendida giornata primaverile. Improvviso, irrompe l'orrore, nella forma di un mostruoso tentacolo, che ghermisce uno dei due pescatori e lo trascina con sé nel canale. Intanto, da Londra, arriva in città un misterioso ed inquietante personaggio. Qual è il suo terribile segreto? Inizia così la seconda...

I Racconti dell'Archeologo

I Racconti dell'Archeologo di

I - L'uomo di Andros. Un reduce dalla guerra di Troia, molto lontano da casa. II - Antikythera. Un'invenzione impossibile, che potrebbe cambiare il corso della Storia. III - Il guerriero di bronzo. Un robot di tremila anni che si risveglia dal suo lungo sonno. IV - Danza macabra. Un affresco vivente, avvolto da un'oscura maledizione. Quattro racconti. Quattro avventurosi viaggi...

Lo spartito del Diavolo (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 3)

Lo spartito del Diavolo (Le Avventure del Club degli Scapigliati Vol. 3) di

Milano. Settembre 1863. Il musicista scapigliato Arrigo Boito viene a sapere dell'esistenza di un misterioso spartito settecentesco, che evocherebbe il Diavolo, se venisse suonato al contrario. Insieme ai suoi fedeli amici e compagni d'avventure Giuseppe Rovani, Cletto Arrighi ed Emilio Praga, si reca quindi all'abbazia di Lucedio, in provincia di Vercelli, dove lo spartito sarebbe stato...