Ma non è una cosa seria. Con espansione online (annotato) (I Grandi Classici della Letteratura Italiana Vol. 52)

L’edizione si caratterizza per la sua dimensione nativa digitale. Testi e commenti sono infatti arricchiti da tutta una serie di link multimediali che rimandano a risorse disponibili in rete (siti web, testi, articoli, video, interviste, spezzoni di film). Dunque un ebook che aspira a fornire un’esperienza di fruizione, e una lettura interpretativa, realmente nuova e originale, grazie a tutta una serie di stimolanti (e a volte anche sorprendenti) espansioni online.

Memmo, allegro e spensierato conquistatore di donne, ha la bella idea di sposarsi “fittiziamente”, di modo che nessuna donna da lui sedotta possa più costringerlo al matrimonio. Naturalmente sarà un matrimonio in regola con la legge ma “vero” solo in apparenza. Tuttavia Memmo proverà su se stesso il peso delle contraddizioni e dei tranelli della logica. Infatti i ragionamenti che l’hanno indotto a convincersi della perfetta razionalità del falso matrimonio gli hanno in realtà fatto commettere una pazzia, e ora la forza indomabile della vita gli si ritorce contro. L’esistenza non è quella cosa seria che si possa risolvere con lo strumento imperfetto della nostra logica. I nostri ragionamenti si ribelleranno contro di noi, come del resto “dimostra” il finale della commedia, dove il matrimonio contratto per scherzo diventa, imprevedibilmente, “una cosa seria”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Luigi Pirandello

Diana e la Tuda

Diana e la Tuda di Luigi Pirandello MONDADORI

«In Diana e la Tuda ho voluto riprendere gli elementi fondamentali del mio teatro: la vita è una tragedia immanente in quanto deve ubbidire a due necessità opposte, quella del movimento e quella della forma… Questa tragedia immanente della vita io ho voluto rendere attraverso la vicenda di due scultori e di una modella, la Tuda.» Così nel 1926 Pirandello presentava la tragedia dedicata a ...

Uno, nessuno e centomila

Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello Ali Ribelli Edizioni

Uno, nessuno e centomila è uno dei romanzi più famosi di Luigi Pirandello. Definito dall'autore il suo romanzo "più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita", Uno, nessuno e centomila vede come protagonista l'antieroe Vitangelo Moscarda: quest'ultimo è infatti immaturo, infantile, vanesio ed inconcludente, perfetto modello del relativismo presentato da Sigmund ...

I vecchi e i giovani (edizione 1913)

I vecchi e i giovani (edizione 1913) di Luigi Pirandello MONDADORI

«Vasto e complesso», il romanzo I Vecchi e i Giovani ha accompagnato il suo autore dal 1893-96 (quando cominciò a idearlo) al 1931 (quando ne curò l'ultima edizione). Dolorosamente anticipatore, narra la delusione storica per il Risorgimento tradito, sommerso dagli scandali bancari e dalla corruzione politica; e contiene un'acre denunzia meridionalistica, contro la gestione colonizzante dell...

Enrico IV

Enrico IV di Luigi Pirandello WSBLD

Enrico IV è un dramma in 3 atti di Luigi Pirandello. Fu scritta nel 1921 e rappresentata il 24 febbraio 1922 al Teatro Manzoni di Milano. Considerato il capolavoro teatrale di Pirandello insieme a Sei personaggi in cerca di autore, Enrico IV è uno studio sul significato della pazzia e sul tema caro all'autore del rapporto, complesso e alla fine inestricabile, tra personaggio e uomo, finzione e...

Così è (se vi pare)

Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello WSBLD

Rappresentata per la prima volta il 18 giugno 1917 al Teatro Olimpia di Milano, "Così è (se vi pare)" è una commedia in tre atti derivata dalla novella "La signora Frola ed il signor Ponza, suo genero". L'opera, come la novella originaria, è incentrata su uno dei temi più forti della visione pirandelliana del mondo: l'inconoscibilità del reale, a cui ognuno può dare una propria interpretazione ...

La Collezione Essenziale

La Collezione Essenziale di Luigi Pirandello WSBLD

Sommario: Il turno Il fu Mattia Pascal Così è (se vi pare) Enrico IV Uno, nessuno, e centomila Sei personaggi in cerca d'autore La giara