Uno, nessuno e centomila

Vitangelo Moscarda, chiamato dalla moglie Gengè, è un uomo ordinario. Ha ereditato un cospicuo patrimonio dal padre e vive di rendita. Un giorno la moglie Dida gli fa notare un piccolo difetto fisico di cui non si era mai accorto: il naso leggermente storto. Questa semplice e apparentemente innocua osservazione gli fa capire quanto gli altri abbiano una percezione di lui completamente diversa da quella che egli ha di se stesso. Da questo si origina in Moscarda il desiderio ossessivo di conoscere il suo vero "io", distruggendo le centomila immagini di lui che hanno le persone che lo circondano. Un'idea folle che lo porta a compiere gesti tanto bizzarri che la moglie e il suocero, ritenendolo pazzo, tentano di farlo interdire. Moscarda viene avvertito di questo da Anna Rosa, un'amica di Dida, con la quale ha un rapporto di confidenza e che tuttavia, con gesto inspiegabile, durante un loro incontro gli spara, ferendolo. L'episodio induce tutti a credere che tra i due ci sia stata una relazione sconveniente, tanto che Moscarda ammette le sue colpe e dimostra profondo pentimento, indossando suo malgrado la maschera dell'adultero. La felicità giungerà estraniandosi dalla società.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Pirandello

LA VITA NUDA: NARRATIVA ITALIANA 70

LA VITA NUDA: NARRATIVA ITALIANA 70 di

Uno dei migliori racconti di Luigi Pirandello, il genio siciliano.

LONTANO: NARRATIVA ITALIANA 62

LONTANO: NARRATIVA ITALIANA 62 di

I migliori racconti di Luigi Pirandello. Personaggi strani, indimenticabili, senza tempo.

LA PATENTE: NARRATIVA ITALIANA 68

LA PATENTE: NARRATIVA ITALIANA 68 di

Il famosissimo racconto di Pirandello. Un personaggio indimenticabile interpretato da Totò.

TRA DUE OMBRE e altri racconti: NARRATIVA ITALIANA 63

TRA DUE OMBRE e altri racconti: NARRATIVA ITALIANA 63 di

I migliori racconti di Luigi Pirandello. Personaggi strani, indimenticabili, senza tempo.

LA GIARA: NARRATIVA ITALIANA 67

LA GIARA: NARRATIVA ITALIANA 67 di

Il racconto più famoso di Pirandello. Una storia strana, surreale, molto divertente.

RACCONTI 10: NARRATIVA ITALIANA 34

RACCONTI 10: NARRATIVA ITALIANA 34 di

MUSICA VECCHIA//DONNA MIMMA//L'ABITO NUOVO//IL CAPRETTO NERO//SEDILE SOTTO UN VECCHIO CIPRESSO//IL GATTO, UN CARDELLINO E LE STELLE//LA VENDETTA DEL CANE//RONDONE E RONDINELLA//QUANDO SI COMPRENDE//UN CAVALLO NELLA LUNA//RESTI MORTALI//PAURA D'ESSER FELICE//VISITARE GL'INFERMI//I PENSIONATI DELLA MEMORIA