L'avvelenatrice

"A ventott’anni, la marchesa di Brinvilliers era nel pieno della sua bellezza: di piccola statura, ma di forme perfette; col viso tondo incantevolmente leggiadro; dai tratti tanto piu? armoniosi in quanto mai alterati da alcuna sofferenza interiore, come quelli di una statua che per una qualche magia abbia momentaneamente preso vita, e ciascuno poteva prendere per il riflesso della serenità di un’anima pura quella fredda e crudele impassibilità, che non era altro che una maschera per coprire il rimorso."
Francia del XVII secolo. La Marchesa di Brinvilliers è una donna nobile e dissoluta, dai molteplici cavalieri sirventi, tra cui uno in particolare, un ex prigioniero della Bastiglia, da cui impara l'arte di miscelare i veleni. Con queste conoscenze i due avvelenarono pian piano tutta la famiglia di lei, compreso il marito. Dopo molti indizi, i misfatti furono scoperti grazie alle confessioni estorte al suo maggiordomo. La donna, arrestata e condannata, scelse di propria volontà di essere bruciata viva.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Alexandre Dumas

I tre moschettieri (i grandi romanzi BUR)

I tre moschettieri (i grandi romanzi BUR) di

Il giovane d'Artagnan va a Parigi in cerca di fortuna. Divenuto amico dei moschettieri Porthos, Athos e Aramis, entra con loro al servizio del re. I quattro devono combattere le trame del cardinale Richelieu e della perfida Milady de Winter. Salveranno l'onore della regina che imprudentemente aveva regalato al duca di Buckingham, come pegno d'amore, una collana di diamanti avuta in dono dal mar...

La signora delle camelie (i grandi romanzi BUR)

La signora delle camelie (i grandi romanzi BUR) di

L'amore infelice e scandaloso tra la démi-mondaine Margherita Gautier e Armando Duval; un romanzo che se a suo tempo suscitò lo sdegno dei benpensanti per il tema trattato (e per il modo in cui era denunciata l'ipocrisia del ceto borghese), commosse migliaia e migliaia di lettori in tutto il mondo

I tre Moschettieri (Salani Romanzi)

I tre Moschettieri (Salani Romanzi) di

Parigi, 1625: il giovane guascone d'Artagnan, molto abile con la spada, si unisce a tre moschettieri, un tempo famosi per le loro gesta ma al momento disoccupati, per sconfiggere un'affascinante spia che fa il doppio gioco e il suo malvagio datore di lavoro, il cardinale Richelieu, deciso a impossessarsi del trono di Francia e a scatenare la guerra in Europa. In una nuova traduzione, la version...

Il conte di Montecristo (Garzanti Grandi Libri)

Il conte di Montecristo (Garzanti Grandi Libri) di

Ambientato nella Francia della Restaurazione e della monarchia di Luigi Filippo, Il conte di Montecristo è la storia di un'ingiustizia subita, riscattata da una vendetta portata alle sue estreme conseguenze. È anche una storia di onnipotenza: Edmond Dantès, vittima innocente dell'invidia dei suoi calunniatori, li distrugge sul loro stesso terreno, li annienta utilizzando gli stessi strumenti gr...

La signora delle camelie (eNewton Classici)

La signora delle camelie (eNewton Classici) di

Introduzione di Irene BignardiTraduzione di Luisa CollodiEdizione integraleScritto nel 1848, quando l’autore non aveva che ventiquattro anni, il romanzo La signora delle camelie creò subito un mito, entrato nell’immaginario di intere generazioni e diventato protagonista delle scene, sia del teatro di prosa che del teatro d’opera, nonché degli schermi del cinema. Lo stesso Dumas ne realizzò una ...

Il tulipano nero (eNewton Classici)

Il tulipano nero (eNewton Classici) di

Cura e traduzione di Riccardo ReimEdizione integraleLa Tulipe noire viene pubblicato da Alexandre Dumas nel 1850, sei anni dopo l’enorme successo dei Les Trois Mousquetaires (seguito dagli altri due romanzi della trilogia, Vingt ans après e Le Vicomte de Bragelonne) e del Comte de Monte-Cristo, quando lo scrittore è ormai divenuto un beniamino del grande pubblico francese. Ambientato negli anni...