La Materia in Nero dei Tarocchi

Compra su Amazon

La Materia in Nero dei Tarocchi
Autore
Floreana Nativo
Pubblicazione
14 gennaio 2015
Categorie
Avventura, alchimia e tarocchi s’intrecciano nel corso della storia che vede i protagonisti muoversi da Parigi, Venezia e Ferrara per convergere ad Agrigento alla ricerca di un misterioso libro custodito nella biblioteca Lucchesiana della città.

Sono coppie di personaggi che rappresentano, più o meno inconsciamente, le figure di alcuni mazzi di Tarocchi: Marsigliese, Antichi Condottieri ed Etteilla, per ciascuno di loro si ripete la presenza di una delle carta degli Arcani Maggiori: l’Appeso.

Avremo Silvie, una deliziosa francesina esperta in codici antichi, che fa uno strano incontro in uno dei mercati delle pulci di Parigi e si fa convincere da Hermes, un enigmatico ed affascinante personaggio, a partire alla ricerca di un vecchio codice.

Da Venezia parte Flavio, uno scrittore che sta terminando un libro sull’influenza della cultura araba in Sicilia insieme a Fou, un personaggio che, con la sua parlantina, rasenta il ridicolo.

Ferrara invece sarà la cornice dell’ultima coppia. Fulvio, un assistente universitario, in continua fuga dalle sue responsabilità. Un indeciso che si lascerà convincere da un eminente docente universitario, il professor Dotti ad accompagnarlo in un controllo ministeriale nella Valle dei Templi.

Silvie, Flavio e Fulvio rappresentano la dodicesima carta dei Tarocchi “L’Appeso”. Una carta con strane valenze: misticismo, sacrificio, elevazione, indecisione. La loro sarà una prova, un percorso da superare. Dovranno confrontarsi ed affrontarsi per il possesso del volume celato, secondo la leggenda, nella Biblioteca Lucchesiana di Agrigento.

Un manoscritto del Diavolo secondo alcuni, la tavola Smeragaldina (primo scritto alchemico di Ermete Trismegisto) secondo altri. Il libro esiste davvero? I personaggi prenderanno coscienza del loro essere?

Sull’evolversi degli avvenimenti irrompe una nuova figura, Giulia, una restauratrice della Sovrintendenza alle Antichità di Agrigento che sta preparando insieme alla direttrice una mostra in cui intendono fare importanti rivelazioni su nuove scoperte archeologiche. E tra queste rivelazioni che Dotti coglie il punto debole che gestisce a suo vantaggio per ottenere un grosso favore.

Ma non ha fatto i conti con il carattere di Giulia che chiamerà in aiuto un suo vecchio amico d’infanzia, un gesuita. Sarà lui la chiave di volta che scioglierà tutti gli enigmi.

In nostri tre “Appesi” avranno seguito il corso degli avvenimenti misurandosi con essi e questo confronto svelerà il carattere di ciascuno ed è proprio in ciò che consiste la “materia in nero” (prima fase del procedimento alchemico) ovvero la necessaria evoluzione nel superamento della prova per raggiungere stadi più elevati.

Alla fine, dopo un rimescolio delle carte, la vita proseguirà il suo corso come la Ruota della Fortuna che alterna i destini delle persone. Un castello di carte caduto giù al primo soffio del vento del destino.

Alla fine della nostra avventura è inclusa una breve storia dei Tarocchi, incentrata soprattutto sulla figura dell’Appeso.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Floreana Nativo

I Benandanti: Una storia senza tempo

I Benandanti: Una storia senza tempo di

I fili della vita s’intrecciano. A volte riusciamo a tenere in mano la situazione, a volte è il destino che ci fa precipitare in avventure che il nostro inconscio paventa. Le vie del sogno sono infinite. Possiamo partire dalla città magica per eccellenza “Praga” e, seguendo il filo che si dipana, giungere a Cividale passando da Roma. Ci sono cose della nostra infanzia che si nascondono...

La cucina del delitto

La cucina del delitto di

Il manoscritto ha la struttura di un reality televisivo che sfrutta un concorso indetto dalla RAI per giovani scrittori emergenti che dovranno presentare dei racconti in cui è anche protagonista il cibo. I racconti vincitori faranno da base per delle serate in cui lo chef di un famoso ristorante presenterà un menù ispirato ai tre racconti di turno scelti dalla giuria. Tutto semplice, ma a...