Il Duce ha vinto anzi no, ma non è morto... (Altrastoria)

Compra su Amazon

Il Duce ha vinto anzi no, ma non è morto... (Altrastoria)
Autore
Massimiliano Paleari
Editore
Soldiershop
Pubblicazione
22 dicembre 2014
Categorie
Ucronia e Seconda Guerra Mondiale, un argomento certamente già "arato" sia dalla letteratura che dal cinema. E tuttavia la WWII per la sua complessità e per la ricchezza delle informazioni disponibili presenta spunti quasi infiniti per gli amanti del genere "storia alternativa". L'autore di questa trilogia ucronica esplora in particolare alcune scenari della partecipazione italiana al conflitto e della guerra civile del 1943-1945. Si parte da un racconto di carattere generale, una diversa e più efficace strategia militare del nostro Paese nel primo anno di conflitto, quello della c.d. "guerra parallela", per poi addentrarci con gli altri due racconti in episodi più dettagliati e circoscritti che accompagnano la fine della guerra in Italia. Ecco quindi realizzato e non solo vagheggiato il famoso "Ridotto della Valtellina", dove gli ultimi sostenitori del Duce si concentrano per una "termopili" finale del fascismo. L'ucronia produce tra l'altro delle singolari conseguenze politiche nell'Italia del dopoguerra oltre a cambiare la sorte personale dello stesso Mussolini e di altri protagonisti del periodo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Massimiliano Paleari

L'Impero si salva al 90° (Altrastoria)

L'Impero si salva al 90° (Altrastoria) di

V Secolo d.C. L'Impero Romano d'Occidente è in grave crisi, ma siamo proprio certi che il declino sia ineluttabile? Ecco tre modi con cui l'autore immagina una sua sopravvivenza. Il primo racconto ci porta in Egitto all'epoca della filosofa neoplatonica Ipazia, che si salva dall'orribile morte ad opera dei monaci cristiani e che promuove una rinascita spirituale e materiale dell'ideale...

Ucronie lacustri (Altrastoria)

Ucronie lacustri (Altrastoria) di

Due incredibili micro Stati lacustri dalla storia travagliata ma curiosamente sopravvissuti fino ai giorni nostri, uno sul Lago di Como e uno sul Verbano. In uno si parla Greco e il suo reggitore è il legittimo erede al trono di Bisanzio. L'altro è stato fondato da una famiglia di pirati realmente esistiti, i Mazzarditi che nel XV Secolo facevano il bello e il cattivo tempo nell'alto Lago...

San Marco vive viva San Marco (Altrastoria)

San Marco vive viva San Marco (Altrastoria) di

Avvincente ucronia in cui si immagina la Serenissima non soccombere nel 1797 ma conservare l’indipendenza fino ai giorni nostri. Si dipaneranno quindi curiosi intrecci e sovrapposizioni con personaggi ed avvenimenti della nostra realtà. A seguire un altro racconto estremamente collegato sulla Repubblica veneziana delle Ionie, anch’essa giunta fino ai giorni nostri…tavole inedite e mappe...

Muraglia Balcanica (Altrastoria)

Muraglia Balcanica (Altrastoria) di

Nel XV° i Turchi Ottomani, dopo aver conquistato Costantinopoli, dilagarono nei Balcani meridionali. Poteva essere fermata la loro avanzata? Nelle due ucronie proposte rispondiamo affermativamente. In una l'epopea di Skanderbeg sfocia in una Grande Albania. Nell'altra il piccolo Despotato di Morea diviene il "santuario" di una rapida "resurrezione" bizantina. Sullo sfondo l'intervento della...