I Ragazzi della Via Pal

L'opera del Molnàr come novelliere e roman­ziere è vasta e varia, ma particolarmente la sua fama è raccomandata al romanzo, I ragazzi della Via Pàl, che ha avuto grande risonanza nella lette­ratura mondiale e numerose traduzioni in varie lingue, in particolare nell'Europa Occidentale. L’autore è abile nel tracciare il carattere di ogni ragazzo protagonista della vicenda e a chi legge pare di conoscerli da sempre.
Il racconto è condotto con grande maestria, con un intreccio di elementi divertenti e drammatici, avventurosi e sentimentali che lo rende a un tem­po spassoso e appassionante.
Budapest, primavera del 1889; tra le vie di questa città, e in particolare
nella via Pàl, va in scena la “guerra” tra due bande di ragazzini della scuola media: entrambe vogliono avere il predominio su un terreno libero per poterci giocare.
Una rivalità che si basa su regole e leggi che i ragazzi si sono costruititi, regole lontane dal mondo degli adulti, regole dove coraggio e lealtà sono alla base di tutto. Una storia dal sapore dolce-amaro, dove il gioco e le sue conseguenze sono una scuola di vita, vita che comprende anche momenti commoventi.
Una storia che sa commuovere, che ci porta a combattere a fianco di questi ragazzi che sono pronti a dare la vita per quello che considerano il loro tesoro più prezioso.
L’autore è abile nel tracciare il carattere di ogni ragazzo protagonista della vicenda e a chi legge pare di conoscerli da sempre. Ogni ragazzino ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma tutti cercano di conquistare quello che per loro è il simbolo dei loro sogni. Personaggio memorabile è quello di Nemecsek, il ragazzino più piccolo di tutti che però crede in quello che fa più di tutti: la sua commovente storia, che insegnerà ai ragazzini ad andare oltre la rivalità e che a volte un atto eroico può essere vano

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Ferenc Molnar

I ragazzi della via Pál

I ragazzi della via Pál di Ferenc Molnàr Rusconi Libri

Due bande di ragazzi della città di Budapest lottano tra loro per il possedimento di uno spazio per giocare. Tradotto in tutto il mondo è rimasto per più di cento anni uno dei romanzi più apprezzati e amati dai ragazzi di ogni generazione.

La piccola pasticceria

La piccola pasticceria di Ferenc Molnár Elliot

Rimasta orfana di madre a sei anni, Lenke Rimmer ha trascorso alcuni anni in collegio a Dresda. Uscitane poco più che adolescente, la attende ora la sua nuova casa nel penitenziario di Budapest, dove suo padre è direttore. Ad accompagnarla sulla vettura che la condurrà al carcere c’è il suo fidanzato Miklós, un giovane avvocato impegnato a difendere Riza, una commessa della pasticceria del ...

I ragazzi della via Pàl: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi)

I ragazzi della via Pàl: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi) di Ferenc Molnár Crescere

IN OFFERTA LANCIO !  Nella Budapest di fine Ottocento, un gruppo di ragazzi si ritrova tutti i giorni nel campo di via Pàl. Il capo della banda è il quattordicenne Boka, il cui alter ego è rappresentato da Feri Ats, capo delle "camicie rosse" dell'orto botanico. Nella banda di Boka c'è un solo soldato semplice: il piccolo Nemecsek. Essendo una zona di gioco contesa dai ragazzi, Ats un giorno...

I ragazzi di via Pal

I ragazzi di via Pal di Ferenc Molnár Salani Editore

LA DIGNITÀ, L’ONORE, L’AMICIZIA E IL DOLORE ATTRAVERSO GLI OCCHI DI UNA BANDA DI RAGAZZI     «Rileggendo il romanzo di Molnár mi sono convinto che possa ancora parlare al cuore e alla mente di un ragazzo (e perche no, di una ragazza) dei nostri giorni. Intanto la scrittura, specie ora che lo leggiamo in una traduzione aggiornata, ha tempi decisamente modernissimi. È un romanzo veloce, i ...