La Foglia di Ambra

Anita è una donna realizzata: ha una fantastica famiglia ed è la scrittrice italiana numero uno.

Tutto andrebbe benissimo, non fosse per il modo in cui Anita è attaccata alla sua vita di successo, così tanto da essersi dimenticata di tutto il resto, persino della figlia che ultimamente è davvero strana.

Con la mente ancorata al fantasma del passato, incredibilmente vivido e tanto amato della sorella – foglia che Anita ha perso in gioventù, la donna trascura tutti per via del senso di colpa che non l’abbandona mai; perde così il marito Sebastiano e rischia di vedere sgretolata la sua vita e la sua famiglia evitando le sue responsabilità coniugali e genitoriali e comportandosi da arrogante e spocchiosa Star.

Tutto finché il fantasma di Ambra non torna nella sua vita attraverso i disegni di Alice, sua figlia, che senza poter sapere dell’esistenza della sorellina di sua madre né del suo doloroso passato, ne conosce il nome e la disegna con precisi particolari e attenta cura, insieme alla casa d’infanzia delle due sorelle.

Ambra è una foglia ed è la sorellina che Anita ha visto cadere nel pozzo e ha vegliato e amato durante il lungo coma per gran parte della sua adolescenza straziata dal dolore; come mai sua figlia, a soli sei anni, sa esattamente ogni cosa di lei e del suo aspetto?

Sarà proprio insieme ad Alice che Anita compirà un viaggio di ritorno alle origini, dove sensazionali e drammatici eventi attendono una madre e una figlia, che forse alla fine si ritroveranno.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Deborah Fasola

712: Come un milione di soli

712: Come un milione di soli di

Avete mai creduto di amare qualcuno così tanto da sentirvi morire perché proprio non potevate viverlo, quel vostro folle amore?Avete mai provato a vivere per anni, ogni giorno, pensando a quando e se il vostro più grande desiderio si sarebbe realizzato, per poi scoprire che tutto l’infinito che credevate ci fosse tra voi, non solo era finito, ma soprattutto che non era abbastanza?Avete mai dovu...

Se mi tradisci, ti rovino

Se mi tradisci, ti rovino di

Ariana è riuscita ad avere tutto dalla vita, realizzando ogni suo sogno, primo fra tutti aver sposato l'uomo che ha conquistato il suo cuore. Si sente la donna più fortunata del mondo fino a quando tutto non le crolla addosso e non viene licenziata dalla comunità per la quale lavora come psicologa. Non potrebbe andare peggio di così quando, recandosi all'ufficio del marito per dargli la brutta ...

Quasi quasi ti amo

Quasi quasi ti amo di

Come reagireste se vi dicessero che siete diventati gli eredi di un castello?È quello che succede ad Anna Doyle quando viene contattata da un notaio che la informa della prematura morte del padre che non ha mai conosciuto e dell’ingente eredità che le ha lasciato.Seppur con reticenza, Anna fa i bagagli e parte per la Scozia credendo di riuscire in pochi semplici mosse a sbarazzarsi dell’ingombr...

Toccami l'anima

Toccami l'anima di

Quando l’appartamento di Desdemona va a fuoco, la ragazza si trova senza più un tetto sulla testa, ma per uno strano scherzo del destino la zia Henrietta, sorella di una madre innominabile, le lascia in custodia la sua casa a Savannah prima di partire per un lungo viaggio spirituale. Vittima delle sue infinite fobie e del disturbo ossessivo-compulsivo che la tormenta, Des decide di mettersi all...

REM

REM di

Mia, cieca sin da quando è solo una bambina a causa di un incidente, si trasferisce in una nuova città per seguire le cure che forse le consentiranno di riacquistare la vista. Lì, infatti, l’attende un intervento che non vuole assolutamente fare: lei sta bene nella sua cecità, dentro la quale si è creata un mondo fantastico fatto di sogni e dell’amore vero di un ragazzo che, seppur solo frutto ...

Infinite volte addio

Infinite volte addio di

Dire addio a un amore, dire addio al grande amore della tua vita non è mai semplice, è doloroso, devastante, impegnativo, a tratti quasi impossibile, eppure è doveroso.Anche se difficile, anche se lo si vede in principio impossibile, lo si deve dire.È giusto dire addio a qualcosa, qualcuno, che ci ha fatto così bene, che ci ha dato così tanto, che ci ha fatto vivere.Anche se alla fine, quel qua...