Room 12 (Urban Fantasy Heroes)

FANTASY - Nella Room 12 accadono cose che nessuno dovrebbe sapere. Chi fermerà, adesso, Pandora? Per avere la risposta, occorrerà prima salvare un uomo dal mostro in cui si sta trasformando.

Kasia e Pierrot sono tornati. Sulle tracce di un uomo che può cambiare le sorti delle forze in gioco, si scontreranno con Pandora sul suo stesso territorio. L'incontro con un anziano vigilante interno all'azienda li condurrà fino a Venezia, dove incroceranno la strada di Maria, una pedina che tutti vogliono dalla propria parte. Al centro di tutto la Room 12, il luogo dove ha avuto inizio l'incubo di un ragazzo come tanti, divenuto una creatura assetata di sangue incapace di fermarsi. "Room 12" rappresenta il punto d'unione di eventi e personaggi già incontrati in "Virtual Flux" e "Laguna Beige."

Romano, classe 1974, vincitore e finalista a numerosi concorsi letterari, Daniele Picciuti ha all'attivo molte pubblicazioni in antologie multiautore. È Presidente dell'Associazione Culturale Nero Cafè, co-responsabile del magazine "Knife" e del marchio editoriale" Nero Press Edizioni". A livello monografico ha pubblicato "I racconti del sangue e dell'acqua" (Bel-Ami Edizioni, 2011), "Ritorno alla Mary Celeste" (Dunwich Edizioni, 2013), "La polvere del tempo" (La Mela Avvelenata, 2013), "Terraluna" (Runa Editrice, 2014). A maggio 2014 il suo racconto "Quanto è profondo il mare" è incluso nel quartetto antologico "Poker d'orrore" (Dunwich Edizioni).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Daniele Picciuti

La polvere del tempo

La polvere del tempo di

Roma, in un ipotetico futuro.La razza umana, vittima di secoli di guerre chimiche e inquinamento indiscriminato, è rintanata nelle case, costretta a sopravvivere in un ambiente ostile popolato da creature fameliche chiamate Ibridi, vessata da un'autorità incapace di controllare una milizia che agisce nel solo proprio interesse, perpetrando soprusi e violenze sui più deboli. Sullo sfondo, una po...

I racconti del Sangue e dell'Acqua

I racconti del Sangue e dell'Acqua di

Un viaggio nell'Italia misteriosa attraverso un doppio ciclo vitale. Il sangue, linfa dell'uomo e di ogni creatura animale, e l'acqua, fonte prima dell'esistenza di ogni forma di vita sulla Terra. Tredici storie si dipanano sospese tra la realtà e l'incubo, a volte trasformando le paure e le debolezze umane in vicende a tinte cupe, dal sapore lovecraftiano, a volte strisciando attraverso le ta...

Virtual Flux (Urban Fantasy Heroes)

Virtual Flux (Urban Fantasy Heroes) di

RACCONTO LUNGO (29 pagine) - FANTASY - Sesso virtuale: una donna in webcam che è più di quel che sembra. Quando la morte serpeggia in rete, navigare sul sito sbagliato può essere letale, soprattutto se dietro a tutto aleggia l'ombra di Pandora.Paolo è un giovane hacker che si ritrova su un sito pornografico appena aperto. La ragazza che fa sesso con lui, Kasia, lo trascinerà in un'esperienza ...

Poker d'Orrore

Poker d'Orrore di

Quattro scrittori per quattro racconti incentrati su tematiche horror. Come in una partita a carte, ogni autore giocherà, attraverso la propria storia, l'asso di sangue che trascinerà il lettore in atmosfere cupe e terrificanti. Pronti per la prossima mano?

Terraluna

Terraluna di

In un futuro ipotetico, la luna è colonizzata e la Terra, devastata da guerre e inquinamento, è abbandonata a se stessa. La vicenda si svolge a Terraluna, unica grande città costruita sulla superficie lunare. Qui si concentra uno strano miscuglio di tecnologie di epoche diverse, grottesco risultato dell'ultima grande Guerra Tecnologica, che ha reso Terraluna simile a un incrocio tra una Londra...

Ritorno alla Mary Celeste

Ritorno alla Mary Celeste di

"Daniele Picciuti è un narratore abilissimo che riesce con poche parole a metter su un'ambientazione vivida e storie dal grande impatto emotivo." (TrueFantasy)Nel dicembre del 1872 la Mary Celeste fu avvistata al largo delle isole Azzorre che veleggiava senza nessuno a bordo. I marinai che la incrociarono riferirono l'assenza degli strumenti di navigazione e dell'unica scialuppa.L'equipaggio er...