Tempus Edax Rerum: Il tempo non esiste

Wesley Wolf, ex militare della Delta Force, viene reclutato da un eccentrico e geniale professore universitario, nonchè filantropo, per testare e rendere operativa la sua rivoluzionaria tecnologia: una macchina del tempo. Ben presto le implicazioni del suo utilizzo diventano chiare e smantellano teorie di fisica quantistica, rivelando una verità sconcertante: si sta combattendo una guerra nel tempo tra due fazioni sorprendentemente aggressive con intenzioni contrastanti. Wesley ed il team del professore, ci si ritrovano in mezzo e potrebbero essere proprio loro a fare la differenza, ma il prezzo da pagare potrebbe essere molto caro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di MICHAEL SEGAL

Thule: in absentia lucis, tenebrae vincunt

Thule: in absentia lucis, tenebrae vincunt di Michael Segal

Jason Joker di mestiere recupera informazioni, quelle impossibili da reperire, quelle scomode e più nascoste. Il suo campo di intervento preferito è quello religioso, occulto e mistico, distruggendo miti e leggende, credenze e miracoli. La sua missione ora, è quella di ritrovare un ex ufficiale delle SS, in possesso di conoscenze ed informazioni tali da poter sconvolgere il mondo intero e tutta...

Si Vis Pacem, Para Bellum: Loro sono qui...

Si Vis Pacem, Para Bellum: Loro sono qui... di Michael Segal

E se l'umanità non fosse ciò che pensa di essere? Se i Cavalieri dell'Apocalisse esistessero davvero e fossero già all'opera? Cos'è questa misteriosa organizzazione che si chiama Libra che sta richiedendo i servizi del protagonista? Se oltre il confine del mondo che percepiamo, ce ne fosse uno più oscuro, misterioso e pericoloso? Erik End, ex Navy Seal, viene chiamato per la sua missione più ...

Ordine e Caos: Scegli e schierati

Ordine e Caos: Scegli e schierati di Michael Segal

Esiste... da sempre... per sempre... una guerra tra magnifici campioni anonimi che si battono là dove nessuno vorrebbe spingersi, dove l'umanità è cieca, ma che decidono le sorti della sopravvivenza dell'intera razza umana.