Hitorizumo (NARRATIVA MINERVA)

Il primo romanzo "horror meteo".
Una notte improvvisa e inaspettata avvolge la terra, precipitando gli uomini nel caos e nel terrore. Paolo, un giovane meteorologo, con un mezzo di fortuna cerca di far ritorno dalla sua famiglia che si trova, come tutti, ad affrontare la catastrofe planetaria. Sulla strada verso casa, attraverso un ambiente freddo e ostile, troverà ad attenderlo un’umanità preda della paura, immersa in un’oscurità senza speranza né spiegazione, sconvolta da una violenza atavica e incontrollata.
Un percorso affrontato da Paolo con coraggio e determinazione, sospinto dalla voglia di
sopravvivere nonostante tutto.
In bilico fra il presente e continui flashback, avvertirà la presenza di ombre che lo
accompagnano, lo seguono, lo braccano. Chi sono? Da dove vengono? Come fanno a sapere
tutto di lui? Le percepisce solo lui o sono comuni a tutti?

In una tensione che non lascia respiro verso un finale inatteso, Hitorizumo è un romanzo del buio e nel buio. Perché è proprio nell’oscurità che a volte si può vedere lontano. Molto lontano, poiché niente è come sembra.

nicola skert Commento dell'autore

L'idea di questo romanzo è nata in treno, osservando un sole incandescente che arroventava l'estate. E se si spegnesse all'improvviso? Da lì è nato un polpettone fantascientifico di stampo holliwoodiano che poi, lungo la narrazione, ha preso una strada d'essai di stampo europeo. Insomma, un romanzo apparentemente fantascientifico che costringe a porgersi domande scomode, a cui non sempre si ha voglia di rispondere...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

nicola skert

Sugarpulp - blognicola skert

Hitorizumo è una vera sorpresa, il classico romanzo che non t’aspetti e che merita grande attenzione. Un’ottima occasione per conoscere uno scrittore convincente e coraggioso come Nicola Skert Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

nicola skert

ANSA Un libro al giornonicola skert

In Hitorizumo Nicola Skert, laureato in biologia, dottore in ricerca, sceglie come spunto narrativo lo spegnimento improvviso del sole, un evento catastrofico che spaventava l'uomo fin dalle epoche più antiche. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di nicola skert

Pus Underground

Pus Underground di nicola skert nicola skert

Tre risvegli simultanei in tre contesti differenti. Quello di un teppistello, succube della banda di periferia e della sua vita grama in un ambiente fortemente degradato. Quello di un pendolare imprigionato nella sua routine e nelle sue nevrosi. Quello di un commissario di polizia dalla vita privata disastrata. Al principio separati tra loro, andranno fondendosi nella stessa trama narrativa. ...

Giallo Interiora

Giallo Interiora di nicola skert nicola skert

Mattina. Il telefono trilla e risveglia Luca Kaska, ispettore di polizia. Ma non è un risveglio come gli altri. È traumatico. Già, perché non è facile risvegliarsi con la testa che scoppia, una pistola in mano e il cadavere di una donna accanto con un foro di proiettile sulla fronte. Non è facile soprattutto quando si è ispettore di polizia e il cadavere appartiene a Nat, la sua ex moglie. È la...

Stretto

Stretto di nicola skert nicola skert

Un feto di nome Bert prende incredibilmente coscienza di sé. Appena in tempo, perché presto intuisce che il mondo là fuori non sta girando per il verso giusto. Litigi e tensioni scagliano il papà lontano da casa e la madre reagisce maltrattando sé e la creatura che porta in grembo. Bert fugge dall’utero e finisce casualmente in una scarpa del padre dalla quale nessuno riesce più a estrarlo. E’ ...

Racconti PET (Pulp Erotic Trash): volume 1

Racconti PET (Pulp Erotic Trash): volume 1 di nicola skert nicola skert

Venti racconti che impatteranno nel vostro cervello con la forza di un treno in fuga dai binari della letteratura canonica. Già, perché di racconti pulp, erotici o trash ne avrete pure letti, ma non tutti mescolati nella stessa farina narrativa. Ingredienti amalgamati in proporzione variabile, ma quanto basta per creare un impasto esplosivo, eccitante, qualcosa che fa pure ridere e per chi se ...