Di Venezia. D'amore. Di magia.

Venezia.
Anna Castelli riceve un pacchettino di lettere consunte dalle mani di due misteriosi personaggi che le affidano la loro storia...
Dopo una lunga giornata di lavoro, Jérôme de Seingalt sta fumando l’ultima sigaretta sulla sua “altana” (terrazza alla veneziana), godendosi il chiaro di luna e il silenzio della Laguna. All'improvviso dentro allo specchio della sua camera appare una donna graziosa, Lavinia de Merteuil. Dopo aver combattuto strenuamente per tirarla fuori da lì, Jérôme ascolta sbalordito la sua storia: Lavinia gli racconta che si sono già conosciuti e amati trecento anni prima e gli chiede aiuto per sconfiggere la maledizione che l'ha allontanata da lui, costringendola a viaggiare di specchio in specchio per secoli fino allo scioglimento del maleficio; l’unica maniera per farcela è quella di raccontarsi fiabe. Inizia così uno scambio di lettere con il quale i due riscopriranno ai giorni nostri la loro antica passione, tra passeggiate e appuntamenti nei luoghi più belli di Venezia, che i lettori possono ammirare assieme a loro. Tra una lettera e l’altra contrastano la maledizione con le loro fiabe: storie d’amore ambientate in tutto il mondo e in ogni epoca, che seguono col loro andamento la passione che travolge Lavinia e Jérôme, fino all'incredibile epilogo in cui il lettore scoprirà se il potere dell’amore è più forte della stregoneria che incombe su di essi.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Anna Castelli

Un Casanova in inverno

Un Casanova in inverno di

Venezia. Dopo aver perso un ingaggio teatrale, Jacopo si imbatte in uno strano personaggio che gli propone un lavoro quantomeno originale. La loro collaborazione avrà esiti inaspettati.

La cena di Thelema

La cena di Thelema di

Breve racconto esoterico per iniziati

Alchimia Veneziana

Alchimia Veneziana di

Alchimia Veneziana è un libro-percorso. Percorso in Venezia di una donna che ricorda un amore perduto. Percorso di un essere umano che discende in se stesso per purificarsi attraverso il V.I.T.R.I.O.L. con cui scoprire una più profonda coscienza del sé. Percorso esoterico orizzontale, passeggiando sui masegni di una città impregnata di rituali, riunendosi con l’acqua della Laguna....

L' odore dei guanti di pelle

L' odore dei guanti di pelle di

Le vicende vissute dalla protagonista, all’indomani della perdita della madre , sembrano venir fuori di getto, senza artificio, predisposte in forma di diario autobiografico . Si tratta di esperienze di vita quotidiana ma anche di luoghi interiori dell’anima dove trovano spazio fantasie e immaginazioni che si intrecciano ai fatti in un gioco di singolari corrispondenze.

Di acqua e di pietra

Di acqua e di pietra di

Nella Serenissima Repubblica del Settecento, il Libro d'Oro venne aperto all'ingresso di nuove famiglie patrizie. Questo portò a Venezia due famiglie aristocratiche antagoniste, il cui arrivo mise in moto una serie di sanguinosi accadimenti. Riuscirà la giovane veneziana Giovanna Gradenigo a riportare la pace nella Serenissima?