Le tredici vite e mezzo del capitano Orso Blu

Compra su Amazon

Le tredici vite e mezzo del capitano Orso Blu
Autore
Walter Moers
Editore
Salani Editore
Pubblicazione
27 novembre 2014
Categorie
Il primo classico del 2000 IL GIORNALE

Le avventure del capitano Orso Blu, nato (forse) dalla schiuma di un'onda, in un mondo in cui tutto è possibile, tranne la noia: nel continente di Zamonia, dove l'intelligenza è una malattia contagiosa e le tempeste di sabbia sono quadrate, dove in ogni situazione idilliaca è in agguato un pericolo, dove abitano tutti quegli esseri solitamente banditi dalla vita d'ogni giorno. E dove il prof. dott. Abdul Noctambulotti può aprire una scatola di sardine con la sola forza del cervello. Un fantasy che fonde immaginazione straripante e ironia demenziale con profondità e raffinatezza di stile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Walter Moers

Il labirinto dei libri sognanti

Il labirinto dei libri sognanti di

Dopo un devastante incendio, duecento anni dopo, Librandia è risorta dalle sue ceneri, più splendida di prima. Ma nei labirinti delle sue catacombe si nascondono misteri inquietanti che solo Ildefonso de’ Sventramitis, il più grande scrittore zamonico, ha il coraggio di narrare in queste pagine.

La città dei libri sognanti

La città dei libri sognanti di

«Questa è la storia di un luogo in cui leggere è ancora un’avventura. Un luogo dove, a leggere, si rischia d’impazzire. Dove i libri possono ferire, avvelenare e perfino uccidere. Solo chi, pur di leggere, sia veramente disposto a correre simili rischi, solo chi sia pronto a giocarsi la pelle pur di conoscere la mia storia, mi segua e volti la pagina».L’ammonimento di Ildefonso de’ Sventramitis...

L'Accalappiastreghe: Romanzo orrifico-fantasy-culinario

L'Accalappiastreghe: Romanzo orrifico-fantasy-culinario di

«Un libro per adulti? Per giovani? Per giovanissimi? I romanzi di Walter Moers scavalcano questi interrogativi: i loro destinatari sono coloro che al leggere chiedono la felicità» - QUIRINO PRINCIPESe Mefistofele si trasferisse a Zamonia, lì, tra pellestrelli e uova ponzanti, scarpolufi saccenti e shockkie innamorate, fantasmi cotti e mummie ciclopiche, lupi fogliosi e vedove candide, quasi sic...