Pensieri in libertà

L’autobiografia di un uomo, dall’infanzia agli anni della maturità. Nelle pagine di questo libro l’autore, ripercorrendo gli anni Settanta e Ottanta, ci parla della sua fanciullezza, vissuta senza smarphone o tablet, fatta di giochi all’aria aperta e di tanta fantasia. Ci parla poi delle figure importanti della sua vita, a partire dall’unica nonna che ha conosciuto. Ci racconta l’amore per il calcio, l’adolescenza difficile e ribelle, gli anni positivi dell’università. Infine, la responsabilità dell’età adulta e l’esperienza nell’associazionismo. Un testo autobiografico che racconta in maniera semplice e lineare esperienze di vita vera, di una persona semplice, come tante, ma speciale. Un’opera in cui traspare l’amore per la vita e per il prossimo. L’autore ci parla poi della sua esperienza decennale nel sindacato svizzero, trattando quindi un tema importante, quello del lavoro e della formazione dei lavoratori. Un testo quindi che trasmette messaggi importanti e assolutamente positivi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo