INFINITI MONDI (I QUADERNI DI MICROCINEMA Vol. 5)

Con la pubblicazione di questo quaderno siamo arrivati al nostro quinto appuntamento editoriale, diventato ormai, non solo una consuetudine, ma piuttosto un vero e proprio appuntamento con un pubblico assai vasto.

Benvenuti quindi, cari Lettori, tra le pagine di Infiniti mondi, una breve storia tascabile del cinema di fantascienza raccontata da Microcinema. Lo scorso anno avevamo dedicato la nostra attenzione al cinema italiano, in occasione del 150mo dell'Unità d'Italia e, lavorando alle note di quel libro, ci eravamo resi conto di quanti premi e riconoscimenti la nostra cinematografia avesse ricevuto nel mondo. La nostra speranza era (e resta) quella di un nuovo "rinascimento", di una novella fioritura culturale che riporti la nostra cinematografia – perché no? – ai fasti del passato e, non a caso, siamo impegnati anche noi ad assicurare la migliore visibilità ai giovani registi emergenti del cinema italiano.
Quest'anno abbiamo voluto tentare qualcosa di diverso. Abbiamo provato a raccontare la nascita e lo sviluppo di un “genere” che, pur poco frequentato dalla tradizione italiana, continua a rappresentare uno snodo centrale della cinematografia mondiale. Da un lato abbiamo voluto allargare le nostre prospettive fortemente al di fuori dei confini nazionali e, d’altro canto, ci è sembrato interessante – perfino entusiasmante – raccontare come si proiettano nel futuro (e sullo schermo) i problemi, le speranze, le contraddizioni dell'umanità contemporanea. La fantascienza, dura e poeticissima al tempo stesso, ci ha rapiti, ci ha trascinati in Infiniti mondi lontani. Vogliamo sperare che ci teniate compagnia.
L'avventura cartacea di quest'anno è stata portata a termine anche grazie al vostro aiuto e alla vostra fedeltà. A noi piace l'idea di contribuire a salvare il cinema dal buco nero che lo sta risucchiando, proponendo a un settore, troppo spesso penalizzato, alcune soluzioni concrete per far fronte all'impoverimento culturale, ai disagi pratici, allo scarsissimo interesse dimostrato dalle istituzioni. Ma a sostenerci siete voi, lettori, esercenti, distributori, produttori, giornalisti, responsabili privati e pubblici: voi appassionati e voi che avete amato il cinema al punto di farne un mestiere. Voi che ora avete fra le mani il nostro piccolo libro di squillante arancione, un piccolo segno della nostra gratitudine nei vostri confronti. Anche queste pagine raccontano la nostra passione e l'impegno che ci mettiamo. Speriamo siano degne dell'attenzione che, una volta di più, ci state dimostrando.
Ancora una cosa: noi ci siamo davvero divertiti, ora tocca a voi.
Poche righe per dare conto di alcune scelte più prettamente editoriali.
Il Quaderno è suddiviso in tre sezioni.
La prima, Infiniti mondi, una vera e propria rassegna del cinema di fantascienza fino ai giorni nostri, è stata curata da Eleonora Belligni del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino.
La seconda, che rappresenta ormai un vero e proprio appuntamento con i nostri lettori, è Il Cinema Ritrovato che affronta, attraverso le esperienze vissute da alcuni operatori del mondo cinematografico, le tematiche legate all’idea centrale del nostro lavoro quotidiano: il sostegno all’esercizio, alla distribuzione, alla produzione e quindi al pubblico. Un progetto che, malgrado le evoluzioni rese necessarie dai mutamenti del mercato, rimane sempre fedele a tre parole: sostenibilità, flessibilità, interoperabilità.
Chiude il libro il consueto, atteso Dizionario essenziale che è stato, come sempre, aggiornato e integrato.
Per illustrare questo libro abbiamo scelto spettacolari fotografie di galassie. Il tema trattato era troppo ghiotto e offriva infiniti luoghi dove spaziare, è proprio il caso di dirlo, con la fantasia. Si tratta di immagini che a noi sono piaciute molto in sé e nelle quali, tutte, abbiamo cercato e trovato le ragioni di un qualche “contrappasso” col tema di quest’anno, ragioni che lasciamo gioiosamente ad ogni più personale lettura. (...)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di ROBERTO BASSANO

UNA STORIA D'ITALIA RACCONTATA AL CINEMA (I QUADERNI DI MICROCINEMA Vol. 4)

UNA STORIA D'ITALIA RACCONTATA AL CINEMA (I QUADERNI DI MICROCINEMA Vol. 4) di

Anche quest’anno Microcinema non poteva mancare al suo ormai abituale appuntamento editoriale, tanto più che l’occasione delle celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia era davvero ghiotta. Sì perché il cinema italiano, nei suoi tanti, straordinari passaggi, non è solo una rappresentazione dinamica dell’Italia e degli italiani nel loro variegato e talora variopinto divenire, ma è anche – va ...