Sopravvissuti: Le sorti della guerra le decide chi decreta le regole della pace (1)

Sopravvissuti: Le sorti della guerra le decide chi decreta le regole della pace (1)
Autore
Mirca Ferri
Pubblicazione
22/08/2019
Valutazione
2
Categorie
Durante il nostro percorso attraversiamo tragitti lastricati dal dolore, dalla resistenza, dal desiderio e dalla speranza. Combattiamo guerre sconosciute da cui non possiamo sottrarci con la viva certezza che dobbiamo scegliere se sopravvivere o perire.Questo breve testo è composto da racconti che narrano le imprese, le tempistiche e il contesto storico che hanno incorniciato la sorte dei suoi protagonisti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Claudio Rastelli

Amorevolmente crudeleClaudio Rastelli

Lo trovo così questo libro. Dolce come una carezza prima di uno schiaffo. La carezza è l'ingenua incoscienza di sentirsi eterni, lo schiaffo l'amara realtà che ti piomba addosso senza alcun reale preavviso e/o responsabilità. Attraverso storie diverse ambientati in tempi diversi Mirca Ferri non concede, come sempre, nessun personaggio eroico, nessun uomo o donna del momento. Solo l'umana certezza che si tenta di fare il meglio che si può con ciò che si ha in quel momento e che, principalmente, l facciamo prima di tutto per noi stessi. Amo questa sua necessità di detronizzare principesse e cavalieri riportandoci alla miseria umana, dove il vero gesto degno di nota sono persone che, pur non possedendo nulla, condividono quel niente che hanno. Bravissima Mirca. Capolavoro. Claudio

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Lorena

Il miglior libro di Mirca FerriLorena

Seppur breve, questa antologia è un capolavoro di narrativa storica. Narrativa poiché i racconti sono frutto dell'attiva e acuta mente dell'autrice. Storica poiché tutti inseriti in diversi periodi della Grande Storia realmente vissuti. Storia antica, post moderna, recente e presente comunque Storia. Mirca Ferri con un colpo di coda riesce, in sole 69 pagine a costruire personaggi reali, intensi, struggenti e vivi che restano incollati al lettore. Come in " Radici d'infanzia, ali di vita" ( compratelo se non lo avete letto è disponibile su amazon in formato sia cartaceo che kindle) l'autrice esprime il meglio di sè affrontando in ciò che sente nel cuore. Pur non esprimendo opinioni si respira il suo essere in ogni scelta di parole, tempo verbale, sostantivo o aggettivo. Non si tira indietro nel raccontare tematiche scottanti, che danno ancora fastidio e riesce a farlo con una scrittura accalorata ma priva di fronzoli inutili, lasciando al lettore il compito di porsi domande ed esprimere consensi o dissensi. CONSIGLIATISSIMO a tutti i lettori che amano gli scritti che sanno lasciarti dentro qualcosa e che amano rileggere i libri per cogliere ulteriori sfumature.

Piace a 1 persona

Claudio Rastelli Claudio Rastelli Assolutamente daccordo. Complimenti

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Mirca Ferri

Il varco dell'oste: Dove la follia non è una malattia (1)

Il varco dell'oste: Dove la follia non è una malattia (1) di Mirca Ferri

Nel limite del nulla si erge un maestoso Castello che porta con se leggende, misteri, esperienze soprannaturali nel contesto di un’apparente tranquillità montanara.L’ Appennino Modenese, attraverso questo breve racconto, ci narra la sua storia più criptica e a tratti ermetica rimasta sepolta solo nella memoria dei residenti.In questo libro riscoprirete la magia che attornia i nostri monti e l’ ...

Sopravvissuti: Le sorti della guerra le decide chi decreta le regole della pace (1)

Sopravvissuti: Le sorti della guerra le decide chi decreta le regole della pace (1) di Mirca Ferri Mirca Ferri

Durante il nostro percorso attraversiamo tragitti lastricati dal dolore, dalla resistenza, dal desiderio e dalla speranza. Combattiamo guerre sconosciute da cui non possiamo sottrarci con la viva certezza che dobbiamo scegliere se sopravvivere o perire.Questo breve testo è composto da racconti che narrano le imprese, le tempistiche e il contesto storico che hanno incorniciato la sorte dei suoi ...

Identità perse, raccolte, perdute e ritrovate: L'istante prima eri una persona che viveva la sua vita, immediatamente dopo eri la vita.

Identità perse, raccolte, perdute e ritrovate: L'istante prima eri una persona che viveva la sua vita, immediatamente dopo eri la vita. di Mirca Ferri Mirca Ferri

Questo breve componimento di testi in poesia prosaica rappresentano il periodo immediatamente successivo alla scoperta di avere una malattia autoimmune mortale. Il libro è diviso in sezioni, per offrire al lettore la possibilità di conoscere l'argomento di cui si parlerà ( famiglia, amore, amicizia, dolore).Nonostante tratti un tema delicato e sofferente, esso racchiude un inno alla vita, alla ...

Rette Coincidenti

Rette Coincidenti 2 di Mirca Ferri Mirca Ferri PAV edizioni

Quando inizia quel momento in cui l'euforia dell'amore che pervade il tuo corpo si trasforma in serenità, ansia genitoriale alternata all'angoscia della perdita? Quand'è che, il proprio sé, sceglie di prevalere sul compiacimento di colui o colei che ami per il bene comune? E infine, qual è il margine che definisce le persone "una coppia", ammesso che ne esista uno? Forse quando inizi a vedere ...

Direzione ipotenusa: 2

Direzione ipotenusa: 2 1 di Mirca Ferri Mirca Ferri PAV edizioni

Torna Melissa e la sua incapacità di trovare un equilibrio stabile nella sua vita. L'adolescente scanzonata innamorata dell'amore dovrà, nuovamente, confrontarsi con gli spettri del suo passato e, nel suo percorso per divenire donna, affronterà altre problematiche legate alla vita dell'essere umano, sia come persona, che come figlia e infine amante. Nuovi ed intriganti ingressi sia femminili ...

Lati Scaleni (romanzo)

Lati Scaleni (romanzo) 2 di Mirca Ferri Mirca Ferri PAV edizioni

L'amore in tre, tecnicamente, significa amare due persone contemporaneamente. Questo tipo di condizione affettiva viene comunemente associata al triangolo; pochi però sottolineano che si tratta di un triangolo non equilatero bensì scaleno. I lati uniscono tre punti sentimentali collocati a caso che si amano e si odiano tra loro in quantità e forma disperatamente diseguale. I protagonisti di ...