Ombralunga. Primavera (The greenhouse Italy)

Ombralunga è una grande città-museo. Ogni anno da Pasqua fino all’inizio delle scuole, fiumi di turisti passano da queste parti ad ammirare le testimonianze storiche di chi ci abitava prima: gli elfi. Gli adulti, con la scusa di accompagnare i propri figli, ritornano bambini comprando dei ridicoli berretti con i sonagli o inutili souvenir. Ispirati da questa atmosfera, finisce che ci credono davvero! Poi tornano a casa e rimane solo il ricordo di una bella vacanza in montagna. D’altronde, si sa, gli elfi non esistono…

“Era pronto con la penna sul foglio di brutta, ma si bloccò.
C’era effettivamente una storia che aspettava solo di essere scritta e che solo lui conosceva, visto che ne era il protagonista insieme a un falco e un elfo. Quel tema era l’occasione giusta per raccontarla senza ripercussioni sulla propria popolarità, ma era un bell’azzardo. E se avessero scoperto che non era un racconto di fantasia, ma che era successa veramente?”.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli