La Stirpe Dell'Oracolo (1)

In un mondo colmo di dimensioni gli Dèi decisero di nominare una successione di oracoli, che avrebbero dovuto prevenire i conflitti tra i regni del mondo Sospeso, ma la vendetta vibra ancora nelle vene dei popoli.
La successione dell'oracolo si bloccò quando Camol Setter scomparve assieme al diamante di sangue e negli anni a venire scoppiò una guerra tra le famiglie Russell e Tobrè, dove morirono i fratelli di Leonia.
Leonia, una giovane strega figlia di un grande re guerriero dovette affrontare la sua inaspettata incoronazione nel regno di Agrova.
Sul trono dei Cruciatori, nel continente di ghiaccio Bevelding regna Abigor Cruciator; lui è un re sanguinario e amante della morte, nemico di ogni razza mistica. Gli Dèi giocheranno a scacchi con la storia e con la vita di ogni essere vivente. Verrà coinvolta la maga Sibilla, una potente regina esclusa dal regno Sibillino a causa di un errore commesso in passato, e verrà reclamato lo stregone William Tobrè. Scopriranno segreti che da secoli qualcuno vuole sotterrare e si troveranno in una realtà crudele, dove vedranno con i propri occhi che nessuno è realmente ciò che sembra.
Dovranno trovare il successore dell'oracolo ma in ballo c'è qualcosa di molto più grave della successione. Gli Dèi hanno cambiano le regole del destino e solo chi saprà fare la mossa vincente potrà dire di essere il vero vincitore.

"Non voglio farti male, lo sai anche tu come gli eventi termineranno, e sai bene che non li possiamo cambiare. Giochiamo e vediamo come finirà, se il destino avrà pietà di noi, allora avremo una possibilità" Cit. Maga Sibilla

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo