Eien Café

Eien Café

Buongiorno a tutti!
Mi chiamo Laura e da qualche anno recensisco i libri che leggo sul mio piccolo pezzo di web. Non sono un'intenditrice, non analizzo o stra-analizzo ogni minimo dettaglio di un libro, ma mi piace dire quello che mi piace o meno di un opera letteraria. E dare qualche consiglio.

Dove trovarmi

I libri segnalati da Eien Café

La corte di rose e spine (La serie della corte di rose e spine Vol. 1)

La corte di rose e spine (La serie della corte di rose e spine Vol. 1)

1

Sarah J. Maas

"Un paio di occhi dorati brillavano nella boscaglia accanto a me. La foresta era silenziosa. Il vento non soffiava più. Persino la neve aveva smesso di scendere. Quel lupo era enorme. Il petto mi si strinse fino a farmi male. E in quell'istante mi resi conto che la mia vita dipendeva da una sola domanda: era solo? Afferrai l'arco e tirai indietro la corda. …

Le recensioni e gli articoli di Eien Café

La morte è cieca (Grant County Vol. 1)

Il libro mi è piaciuto alla follia, l’ho letto così velocemente perché non riuscivo a metterlo giù. Il ritmo è incalzante, i capitoli non troppo lunghi, l’autrice sa coinvolgerti anche emotivamente. Purtroppo so già come va a finire il tutto, ma questo non mi ha impedito di amare questo libro. Continua…

A Sky Beyond the Storm (An Ember in the Ashes Book 4) (English Edition)

Devo dire che nonostante non mi sia piaciuta al 100%, consiglierei la serie. È un buon passatempo, anche troppo visto la mole dell’ultimo libro e non tutto è prettamente negativo. Se solo l’autrice avesse tralasciato alcune cose sarebbe stato molto meglio. Continua…

Il mastino dei Baskerville (Garzanti Grandi Libri)

Questo è il libro di Doyle che mi è piaciuto di più. La narrazione è coerente, non ci sono salti temporali come nel primo libro e anche i capitoli si leggono facilmente. Chi fosse l’assassino era un po’ palese dall’inizio ma mi è piaciuto il percorso per scovarlo. Continua…

Oro sporco: Jack Reacher e Will Trent

Questa novella poi coinvolge Jack Reacher, un personaggio di Lee Child che è un autore che non ho mai letto. Pur non conoscendo il personaggio non ho trovato difficoltà a leggere la novella, perché l’ho considerato come un altro personaggio qualsiasi. Continua…

Nevernight. I grandi giochi: Libro secondo degli accadimenti di Illuminotte

Il racconto mi è piaciuto. I Grandi Giochi di Godsgrave, e come ci si arriva, a me personalmente sono piaciuti e non l’ho trovato per niente lento. Quello che si scopre è facile da intuire e quindi i vari colpi di scena non sono stati proprio dei colpi veri e propri visto che li avevo intuiti (anche quello finale e non vedo l’ora di leggere di più su ... Continua…

Bird in Hand: A Sam Tate Mystery (English Edition)

Il libro mi è piaciuto, forse perché è un po’ che non leggo gialli, ma non ho capito chi fosse l’assassino fino alla fine e anche alla fine ci ho messo un po’ a collegare il tutto. Per questo brava all’autrice che mi ha saputo stupire. Continua…

Mistborn. Il campione delle ere (Fanucci Narrativa)

Lo stile mi piace, ogni capitolo è dedicato più o meno ad un personaggio o meglio un personaggio è il narratore di quello che succede ad un gruppo di personaggi. A meno che non siamo in luoghi diversi, ma contemporaneamente quindi in quel caso è il tempo ad essere la costante e non il personaggio. Comunque sia avere diversi punti di vista è il mio forte ... Continua…

Il Portale degli Obelischi. La terra spezzata - Libro 2

Non so come mai questo libro piace meno del primo. E’ proprio vero che ognuno è diverso perché l’ho trovato fenomenale. Consiglio di leggere questa serie, prestate però attenzione alla timeline del primo libro. Continua…

La donna dal kimono bianco

Non posso che dire che ho amato il libro, ho amato Naoko e le ambientazioni dell’autrice. Essendo un’amante del Giappone mi sono trovata spesso su Google Maps a cercare i luoghi e a voler conoscere di più. Continua…

Poirot a Styles Court

Devo dire che come primo libro mi è piaciuto tanto. Mi piace lo stile di Agatha e trovo che abbia preso grande inspirazione da Doyle, sia per l’eccentricità del detective, sia per il fatto che il racconto è narrato non dal detective stesso ma da un suo aiutante. Continua…

I Promessi Sposi (annotato): edizione integrale arricchita da una biografia dettagliata e dal saggio "Dell'equivalenza manzoniana"

Il racconto è lungo. Ma non è questo che fa un po’ odiare questo libro da molti. È sì lungo, ma non più lungo di certi tomi fantasy che esistono in commercio, il problema sono le descrizioni storiche, le descrizioni degli ambienti che sono interminabili. Non faccio parte di quelle persone che odiano i Promessi Sposi, ma lo ritengo comunque un po’ noioso. Continua…

Il taccuino di Sherlock Holmes

Lo stile di Doyle ovviamente è vecchio, molto spesso le sue descrizioni di persone che non sono di razza bianca ed europea sono grottesche e alquanto razziste che ovviamente in quel periodo erano accettate ma essendo passati un po’ di anni ed essendo progrediti (almeno un po’) socialmente mi danno fastidio. Continua…

Poirot e i quattro

Il libro mi è piaciuto, un po’ meno del quarto perché qui ho capito subito come sarebbero andate le cose (e spiegherò dopo il perché), però non è comunque male. Come certe idee siano venute alla Christie non so… ma mi piacciono. Continua…

Grishaverse - Rovina e ascesa

Come per il secondo volume anche qui il racconto mi ha convinto di più che il primo. Mi è piaciuto come è strutturato il tutto e come si arriva alla fine. Sono felice che ci sia poco Oscuro così come nel secondo e forse è per colpa sua che non mi è piaciuto il primo libro più di tanto. Continua…

La ragazza nella torre (Fanucci Editore)

Il libro mi è piaciuto come il primo infatti lo metto al pari come stelline. Sono felice che Vasja non perda il suo carattere durante le vicende e che riesca comunque a fare il suo viaggio. Poteva essere un 5 stelle ed infatti stavo per darle ma poi Vasja viene umiliata di fronte e tutta Mosca e non mi piace questo fatto. Lo so che siamo sempre nel 1300 e... Continua…

Hanover House (edizione italiana) (Evelyn Talbot Vol. 2)

Il libro per lo più mi è piaciuto. Bishop è un grande criminale, ma penso che non sia stato sfruttato al meglio. Ora spiego. Evelyn è così concentrata su Jasper che lo vede ovunque e questo forse è giusto, ma credo che anche l’autrice sia troppo focalizzata sull’ex che non sfrutta le storie dei criminali presenti nell’istituto. Voglio dire, il libro si ... Continua…

Parole di luce (Fanucci Narrativa)

Devo dire che questo libro mi è piaciuto di più del primo perché l’ho trovato meno noioso e più veloce nella narrazione. Nel primo, la parte in cui Kaladin diventa pontiere è un po’ noiosa o almeno io l’ho trovata così, perché leggere pagine e pagine di lui che corre sotto un ponte è un po’ lento e in questo caso lento per me significa noioso. Ma qui non ... Continua…

Harry Potter e i Doni della Morte

In generale il libro mi è piaciuto, la fine è molto “non riesco a staccarmi” e devo ammettere di aver pianto ad un certo punto (perché piango con un non niente), ma ho trovato la prima parte molto noiosa. Circa metà libro è passato (e vuol dire 350 pagine circa) e sono ancora a lottare da soli. Niente scuola. Niente adulti. Siamo sicuri che hanno 17 anni... Continua…

Un cofanetto di gialli di Kate Wise: Se lei sapesse (1) e Se lei vedesse (2) (Un giallo di Kate Wise)

Questo è il primo audio libro che ascolto e sinceramente sono sempre più dell’idea della loro inutilità (almeno per me, sono assolutamente utili per chi ha problemi di vista). Ma prima parliamo del libro che a dire la verità mi è piaciuto, ma non sono riuscita ad apprezzarlo fino in fondo. Ho anche l’eBook quindi forse lo leggerò in futuro. Il libro ha... Continua…

Grishaverse - Assedio e tempesta

Il secondo libro mi è piaciuto di più del primo. L’inizio è un po’ noioso visto che sembra una fotocopia del primo libro (più o meno) ma quasi subito si riprende e la storia inizia a piacermi. Spero che anche il terzo sia come il secondo e non come il primo. Continua…

Le memorie di Sherlock Holmes

Ci sono casi molto interessanti come quello della Figlia Gialla o dell’amico di Watson che non sto qui a raccontarvi, ma quasi tutti sono veloci da leggere e abbastanza intuitivi. A parte il primo che l’ho trovato un po’ noioso. Continua…

Storia della nostra scomparsa

Il libro mi è piaciuto, lo consiglio anche se chi legge deve prestare attenzione all’argomento perché non è facile leggere di certi fatti. Continua…

L'ultima vedova: Un nuovo caso per Will Trent

Anche in questo libro qualcuno vicino a Will è in pericolo. Il che non mi piace molto visto che abbiamo appena letto della moglie di Will nel libro precedente. Questa è l’unica pecca del libro che mi ha fatto dare 4 stelle invece di 5. Il caso è interessantissimo anche se leggere di CDC e malattie contagiose in questo periodo non è il massimo. Continua…

Il dominio del fuoco

Il libro mi è piaciuto. Ad un certo punto ho avuto paura che fosse una delusione ma si è ripreso subito nel capitolo successivo. Leggerò sicuramente il seguito anche se non lo comprerò perché la Nord, la casa editrice italiana del libro non ha continuato con la serie in copertina rigida e io divento matta quando i libri di una serie sono diversi. Sì sono ... Continua…

L'assassinio di Roger Ackroyd (Oscar scrittori moderni Vol. 1503)

Come caso mi è piaciuto. Mi spiace che non ci sia Hastings in quanto mi ero abituata al particolare duo, ma capisco il motivo della sua assenza. Lo stile è tipico di Agatha, le idee, alcune volte bizzarre di Poirot, vengono spiegate molto bene a differenza di come avviene nei racconti e quindi le novelle di 200 e passa pagine sono proprio il mio pane. Continua…

Aiuto, Poirot! (Oscar scrittori moderni Vol. 1439)

Il libro mi è piaciuto un po’ di più del primo. Il colpo di scena finale non me lo aspettavo anche se avevo già puntato su quell’assassino. Pensavo però di aver sbagliato, ma alla fine ho indovinato. Continua…

Il priorato dell'albero delle arance

Il mondo di questo libro è diviso in due: l’occidente e l’oriente. Questi due continenti sono diversi, sia per cultura che per razze, che per draghi. Ad occidente i draghi sono odiati e tutti hanno paura che il Senza Nome ritorni a vivere, un drago che ha seminato terrore mille anni prima. In oriente i draghi sono venerati come se fossero Dei e sono ... Continua…

Onnazaka

Il libro mi è comunque piaciuto molto, ogni volta che si parla di Giappone io sono sempre presente anche se certe volte non condivido gli argomenti o le ragioni per via della differenza di età e mentalità. Continua…

Grishaverse - Tenebre e ossa

Il mondo mi è piaciuto, si rifà un po’ al folklore russo quindi è sempre un lato positivo anche se da quanto ho letto è tutto sbagliato, ma a parte il mondo, i personaggi non mi hanno lasciato un granché e neanche la storia. Aspetto di leggere il resto per dire se la serie vale, ovviamente. Continua…

La Stirpe della Gru

Devo dire che questo è stato un “cover buying” (ossia l’ho comprato solo per la copertina che è bellissima), poi il setting è anche orientale quindi pensavo che mi sarebbe piaciuto, ma ahimè che delusione. Oddio non proprio perché il terzo quarto di libro mi è piaciuto molto, solo che i primi due e l’ultimo quarto sono un po’ lenti (i primi due) e ... Continua…

Gli occhi neri di Susan (eNewton Narrativa)

Dopo tutto questo mio smontare il libro sembrerebbe che non lo consigli a nessuno ma non è così. Il libro mancherà di certi particolari (e il titolo italiano fa pena) ma il racconto comunque merita. Non è un brutto libro anzi. Mi piace come l’autrice mischi passato e presente e come i capitoli siano brevi. Continua…

La corte di rose e spine (La serie della corte di rose e spine Vol. 1)

La Corte di Rose e Spine è il primo volume dell’omonima serie di Sarah J. Mass. Riprende un po’ la storia della Bella e la Bestia ed è questo che mi ha affascinato in un primo momento. Siamo in un mondo fantastico. In questa terra chiamata Prythiam, il regno è diviso in varie corti, 7, più un piccolo pezzo di terreno in cui gli umani vivono. ... Continua…

Scia di sangue

Il libro e il caso mi sono piaciuti tantissimo, tanto che alla fine sono rimasta alzata fino alle 2 di notte per finirlo. Non mi ricordavo quanto mi piaceva leggere questo genere, forse colpa degli ultimi libri che ho letto che non erano proprio belli. Comunque sia, il libro mi è piaciuto un sacco, ma ho dato 4 stelle e non 5 perché contiene parecchi ... Continua…

Le Avventure di Sherlock Holmes

Sinceramente non so che dire, soprattutto perché essendo una raccolta non c’è un filo conduttore per tutto il libro anche se speravo che un racconto presentasse Moriarty ma a quanto pare no. Continua…

GrishaVerse - Sei di corvi

Il libro mi è piaciuto anche se lo trovo un po’ riduttivo, o meglio, so che c’è già una trilogia che parla di Grisha, ma dai commenti letti qua e là, ho capito che il libro è leggibilissimo anche senza leggere i primi tre volumi e quindi mi sono buttata su questa duologia. Però trovo che il mondo Grisha sia spiegato un po’ riduttivamente, come se mancasse... Continua…

La maschera di No. Le cronache dell'acero e del ciliegio (Vol. 1)

Il libro mi è piaciuto soprattutto per l’ambientazione e la storia narrata, l’edizione, pur essendo bellissima, lascia un po’ a desiderare. Continua…

GrishaVerse - Il regno corrotto

Quindi il libro mi è piaciuto un po’ di più del primo anche se continuo a pensare che si debba leggere prima la prima trilogia di questa duologia. Quindi se avete intenzione di leggere questa serie, prima leggete i primi libri anche se non ci sono ancora in italiano come detto nella recensione precedente. Continua…

Una fiamma nella notte

Nel primo libro cercavo i racconti arabeggianti di jinn, ghoul e ifrit, perché avevo letto da qualche parte che questo era lo sfondo (non chiedetemi dove, ma questa era la mia convinzione e sapete, quando aspettate qualcosa da un libro se non accade ci rimanete un po’ male). Qui sapevo già le premesse che sono più sull’antica Roma (che adoro comunque) e ... Continua…

La compagnia dell'anello (Il Signore degli Anelli Vol. 1)

Sinceramente non saprei neanche riassumere questo primo volume. Cosa è successo? Credo nulla. A Frodo viene lasciato l’anello e con i suoi amici parte per distruggerlo, ma durante il viaggio trova degli ostacoli. Questo è tutto quello che posso dire perché è questo che mi ha lasciato il libro. Continua…

La via dei re (Fanucci Narrativa)

Ci sono molti temi in questo libro, il primo tra tutti è la divisione tra le razze e, in uno stesso popolo, gli Alethi che sono il popolo che sta combattendo la guerra e di cui i nostri protagonisti fanno parte, la divisione in “caste” visto che c’è distinzione tra occhichiari (nobili) e occhiscuri (di cui Kaladin fa parte). Inoltre si parla di ... Continua…

Sherlock Holmes e la valle della paura

Come già detto i racconti come forma letteraria non mi piacciono un granché, se poi aggiungiamo che Sherlock non mi dà niente di speciale non so neanche se leggerli o no. Magari ne leggo uno per sera così non mi annoio. Continua…

Neve come cenere

Il libro mi è piaciuto alla follia. Credo che entrerà nei miei preferiti di quest’anno. Dovrebbe avere più seguito perché è veramente fantastico. Il mondo creato dall’autrice è fenomenale, ricorda un po’ ACOTAR con le Corti delle Stagioni ma è scritto molto meglio del libro della Maas. Continua…

La guerra dei papaveri

Devo dire che pensavo fosse un libro diverso. Viene detto che il libro è crudo, ci sono violenze inaudite, ed è vero, ma solo una piccola parte del libro è così. Il resto è un libro “normale” che tutti possono leggere. Ovviamente essendoci anche l’ultima parte un po’ cruenta non è un libro per tutti. (lo so mi sono contraddetta da sola, ma la prima parte ... Continua…

Il canto dell'usignolo. La saga degli Otori - 1

Il libro mi è piaciuto tantissimo. Non credevo, davvero e pensare che non volevo comprarlo. Il racconto è basato sul mio paese preferito e nonostante sia un fantasy ho amato questa ambientazione. La storia poi prende da subito ed è così scorrevole che non si riesce a smettere di leggere soprattutto alla fine. Continua…

La città di ottone (Trilogia Daevabad Vol. 1)

Quindi concludendo, il mondo narrato dall’autrice è molto affascinante, ma la trama data alla protagonista alla fine del libro mi fa allontanare dalla serie perché non voglio leggere di queste cose. Non per la protagonista. Continua…

Un assassino alle porte

Come vedete ho dato 4 stelle. Purtroppo quello che è successo nel secondo libro è troppo grande per permettermi di farmi piacere la continuazione. O meglio, c’è sempre un rimando a quel fatto che non mi fa dare le 5 stelle piene. Ma non fraintendetemi! Amo questa storia, la narrazione, il mondo creato e adoro Helene anche se devo dire che è un po’ tarda ... Continua…

Nevernight. Mai dimenticare: Libro primo degli accadimenti di Illuminotte

E’ impossibile trasmettere tutte le emozioni, i sentimenti, le ansie o le arrabbiature che questo libro mi hanno dato. Siamo in un mondo fantastico, una terra con tre soli e in cui il buio non esiste se non per poco tempo ogni due anni o più. La nostra protagonista è Mia Corvere una ragazza di 16 anni che ha avuto un trauma 6 anni prima quando il padre... Continua…

La morte nel villaggio (Oscar scrittori moderni Vol. 1485)

Il libro mi è piaciuto, se solo Miss Marple fosse più presente! Lo so è un contro senso visto che non è una investigatrice, ma la serie è dedicata a lei quindi mi piacerebbe se fosse molto più invasiva. Continua…

Il bambino silenzioso

Purtroppo ho trovato il libro prevedibile. Non so se è perché ormai ho letto troppi libri del genere, ma ho capito chi fosse il colpevole all’inizio (okay, a metà quando si nomina quella persona la prima volta) e anche tutta la storia della madre. Non ci sono colpi di scena che si possono chiamare tali ed entrambi i colpi che ci sono sono prevedibili ... Continua…

Harry Potter e la Camera dei Segreti

Ho divorato la seconda parte in una sola seduta. Comunque quando è iniziata la spiegazione vera e propria del “mistero” non sono riuscita più a mettere giù il libro, nonostante continui a pensare che non sia un libro che “anche gli adulti” possano leggere. Magari possono leggerlo ai propri figli. Almeno fino ad ora, magari mi ricrederò andando avanti. Continua…

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

So che non è un libro per la mia fascia d’età, come già detto nelle recensioni precedenti quindi lo so che non è indirizzato a persone adulte. Ma visto che in giro vedo che comunque anche adulti che sono cresciuti con questi libri continuano a dire che sono la cosa più bella al mondo ero curiosa di capire il perché. Continua…

L'orso e l'usignolo (Fanucci Editore)

Mi piace l’ambiente fiabesco e l’ho letto proprio per quello. Ha dei connotati un po’ horror visto che si parla di spiriti malvagi e anche vampiri. Mi piace molto Vasja e mi piace molto come sono descritti gli spiritelli e il fatto che la protagonista parli con i cavalli. Vasja come detto cerca di ribellarsi a questa società patriarcale (o maschilista per... Continua…

Alaska. La resa dei conti (Evelyn Talbot Vol. 3)

Mi spiace che questa serie sia calata abbastanza perché il primo libro era stupendo ma le ripetizioni, il tira e molla ed Evelyn stessa, l’hanno resa noiosa. Alla fine mi sono trovata a fare skimming cosa che non faccio mai e quando succede è proprio perché sono annoiata. Continua…

Sherlock Holmes. Il segno dei quattro (eNewton Classici)

Come detto questo libro mi è piaciuto di più del primo quindi se avete letto il primo e vi siete fermati, continuate perché questo è decisamente migliore de “Lo Studio in Rosso”. E sì continuerò con la serie. Continua…

Spada di vetro (Regina rossa Vol. 2)

Il libro per la maggior parte mi è piaciuto, almeno per i due terzi, ma poi è caduto. Già il fatto di Mare e la sua combriccola che devono cercare i novisangue per pagine e pagine è noioso e quindi non potevo dare un giudizio simile al primo, ma poi è arrivato il finale e quindi addio, di stelle ne ha perse tante. Continua…

Harry Potter e il Principe Mezzosangue

Come detto il libro mi è piaciuto di più del precedente che davvero non mi è piaciuto, ma il finale è stato una delusione. Ovvio, aspetto il settimo libro per dare un giudizio esaustivo, ma se rimante tutto così com’è, è proprio qualcosa di visto e rivisto. Non posso specificare molto per ora di cosa sto parlando, lo farò nella prossima recensione ... Continua…

La paziente perfetta

Ho dato 3 stelle perché comunque il libro non è male, ce ne sono di peggio, ma non mi ha dato quel senso di stupore leggendolo. Continua…

Il ritorno di Sherlock Holmes

Comunque, forse sono io che ho capito male, ma pensavo che Moriarty fosse l’acerrimo nemico di Holmes, ma praticamente l’abbiamo visto solo una volta e il racconto implicava che i due si conoscessero bene. Anche qui nessun racconto incentrato sul suo nemico e anzi come “ritorna” Holmes è proprio ridicolo (anche se capisco che l’autore ha dovuto farlo ... Continua…

Harry Potter e il Calice di Fuoco

La mia domanda iniziale, di quando ho iniziato a leggere questi libri, non ha ancora trovato risposta perché se guardo solo al primo libro la risposta alla domanda “anche gli adulti possono leggere Harry Potter” sarebbe no, sono troppo per ragazzini perché ad un adulto possano interessare, ma ora che ho letto fino al 4, inizio a capire chi dice che sì, si... Continua…

La corte di ali e rovina (La serie della corte di rose e spine Vol. 3)

Devo dire che pensavo peggio. Di solito non mi piacciono le missioni sotto copertura e già il finale del libro precedente non mi era piaciuto completamente quando sono venuta a conoscenza della missione di Feyre. Ma devo dire che questa “missione” è durata per circa 100 pagine e quindi poi mi sono rilassata. Continua…

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Come detto il libro non mi è piaciuto, o meglio quello che dirò sotto mi ha fatto “perdere” di vista lo scopo finale della storia. Se ripenso alla trama e lascio perdere “quello che dirò in seguito” forse potrei dire che mi è piaciuto, ma a grandi linee. Continua…

Crystallum Sogni Perduti

Sicuramente continuerò nella serie ed è stata una lettura leggera, o meglio non leggera nel vero senso della parola, ma con argomenti un po’ diversi dal solito, dove spicca l’amicizia tra i cinque amici in cui non ci sono gelosia, o incomprensioni insormontabili. Il tutto è legato magnificamente pur non essendo un libro enigmatico che se perdi un ... Continua…

Akire 1: La banda di Alastrine

Il libro si può dire che mi sia piaciuto, avrei preferito che la trama corrispondesse al contenuto reale e non che i draghi (uno) e che le leggende di cui si parla fossero solo nei tre o quattro capitoli finali. Inoltre avrei preferito una mappa del mondo, a meno che non è presente nell’ebook ma nel libro cartaceo sì. Questo non posso saperlo. E il mondo ... Continua…

L'ultimo saluto di Sherlock Holmes (eNewton Classici)

Continuo a non capire il successo di questa serie, non riesco a farmela piacere soprattutto le raccolte di racconti che sinceramente non le capisco, ma forse sono io visto che non mi piacciono le “short stories”. Però devo dire che leggendole una al giorno sono riuscita a non annoiarmi mentre leggevo. Peccato che almeno due le avevo già lette. E ancora ... Continua…

La storia della Principessa Splendente

La Storia della Principessa Splendente è uno dei racconti popolari giapponesi più noti e amati fin dal Decimo Secolo, e viene considerato il più antico esempio di narrativa del Paese del Sol Levante. In questo volume è accompagnato da altri due celebri racconti. Continua…

Le diecimila porte di January

Non so bene quale votazione dare. Perché l’inizio è lentissimo, non succede quasi niente ed è noioso, soprattutto quando siamo nei capitoli dedicati al libro di January. Questo libro, intitolato anch’esso le diecimila porte, appunto, è una serie di capitoli che spiegano le porte e già al secondo capitolo (del libro che legge, non del libro vero) ero ... Continua…

Hercule Poirot indaga

Questo terzo libro dedicato ad Hercule Poirot è una raccolta di racconti che ahimè non trovano mai una votazione super positiva da parte mia. Infatti non mi piacciono poi così tanto le raccolte, di solito i casi sono troppo sbrigativi e la soluzione casca dal cielo come se niente fosse e anche qui devo dire che la parte investigativa non è poi così ... Continua…

The Other Side (English Edition)

Mi è piaciuto molto lo stile dell’autore. I capitoli non sono lunghissimi, ci sono descrizioni ma non sono interminabili e il racconto è in terza persona, ma dal punto di vista del detective che a parte nei primi capitoli è sempre presente. Ho letto il libro in lingua originale e non ho trovato difficoltà sia a capire l’inglese che seguire la storia. Continua…

Ultime attività di Eien Café

Eien Café
Eien Café
ha recensito
1
Il taccuino di Sherlock Holmes
22/06/2021 11:41