Roma senza il Papa: La Repubblica romana del 1849

Compra su Amazon

Roma senza il Papa: La Repubblica romana del 1849
Autore
Giuseppe Monsagrati
Editore
Editori Laterza
Pubblicazione
06/02/2020
Categorie

Un ritratto a tinte forti che invita alla lettura quei tanti, anche non specialisti, che vogliano ripercorrere alcune importanti pagine della storia preunitaria del nostro paese. Una scrittura vivace, ariosa e coinvolgente.

Claudio Vercelli, “Alias”


Roma 1849. Incalzato dalla ribellione dei sudditi, papa Pio IX si rifugia a Gaeta. Nel frattempo, a gennaio, lo Stato romano chiama al voto l’elettorato maschile e convoca l’Assemblea Costituente. Il 9 febbraio i deputati appena eletti proclamano la nascita della Repubblica romana. È un’esperienza di democrazia avanzata, che provoca l’immediata reazione delle potenze europee a sostegno del Papa e impegna nella difesa volontari delle più varie provenienze ideologiche e geografiche. A tenerli insieme è la personalità di alcuni capi: Mazzini per il profilo politico, Garibaldi e Pisacane per l’organizzazione militare, Mameli come espressione dell’ansia di rinnovamento dell’ultima generazione. C’è molto da scoprire sull’esperienza della Repubblica romana del 1849: la sapienza giuridica della sua Costituzione, l’attiva partecipazione delle donne, il riformismo sociale dell’azione del governo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli