Un divorzio tardivo (Einaudi tascabili. Scrittori)

Compra su Amazon

Un divorzio tardivo (Einaudi tascabili. Scrittori)
Autore
Abraham B. Yehoshua
Pubblicazione
24/04/2017
Valutazione
1
Categorie
Nel corso di nove dense giornate si consuma l'estremo soggiorno in patria di Yehudà Kaminka, fuggito da Israele per rifarsi una vita in America e ritornato per sciogliere ogni legame con Na'omi, sua moglie. Nove giorni culminanti nella Pasqua (in ebraico «passaggio») che diventa lo spartiacque tra ciò che è stato, e non potrà mai piú tornare, e ciò che sarà. Ancora una volta Yehoshua disegna con lucidità e poesia la crisi di una famiglia come metafora dell'identità ebraica, divisa tra diaspora e costruzione di uno stato nazionale. E racconta ciò che nessuna ragione o progetto politico potrà mai spiegare: la vicenda semplice e banale di un uomo e di una donna che si amano, vivono una vita insieme, arrivano ad odiarsi, a impazzire d'amore e di odio, e non riescono a scindere il legame che li unisce se non a prezzo della vita.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Il Consigliere Letterario

Uomo, popolo, terraIl Consigliere Letterario

Romanzo che si legge d’un fiato, attraversato da una prosa multiforme, travolgente, di rara perfezione, Un divorzio tardivo ha l’inesplicabile bellezza del miracolo; è creazione dal nulla, parola che si fa realtà nel momento stesso in cui, scritta, muta in dono per tutti coloro che la leggeranno. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Abraham B. Yehoshua

La comparsa (Supercoralli)

La comparsa (Supercoralli) di Abraham B. Yehoshua EINAUDI

Noga suona l'arpa, uno strumento discreto, quasi defilato, che pure, con la sua musica dolce, sostiene tutta l'orchestra. Adesso è tornata a Gerusalemme per prendersi cura della casa in cui è nata. Ma molte cose sono cambiate negli anni in cui è stata via: ci sono nuovi abitanti nel quartiere, il padre è morto, il marito l'ha lasciata dopo che lei ha deciso di non avere figli. Ma una ...

Viaggio alla fine del millennio (Einaudi tascabili. Scrittori)

Viaggio alla fine del millennio (Einaudi tascabili. Scrittori) di Abraham B. Yehoshua EINAUDI

Una vela lascia la luminosa Tangeri per risalire la costa atlantica d'Europa e inoltrarsi sulla Senna verso Parigi, gelido borgo sperduto fra oscure contrade. Siamo nell'estate del 999, nel cuore di un continente selvaggio e in fermento per l'approssimarsi del fatidico Anno Mille. Il ricco mercante ebreo Ben-Atar, in compagnia delle due mogli, è in viaggio per raggiungere il nipote Raphael ...

L'ultimo comandante (L'Arcipelago Einaudi Vol. 69)

L'ultimo comandante (L'Arcipelago Einaudi Vol. 69) di Abraham B. Yehoshua EINAUDI

La guerra dell'indipendenza del 1948-49, la guerra del Sinai del 1956, la guerra dei sei giorni del 1967, la guerra del Kippur del 1973. La storia di Israele è stata continuamente segnata dalla guerra e anche nei periodi di non belligeranza il rapporto tra popolazione e apparati militari è sempre stato strettissimo. Così, in questi racconti di Yehoshua, i protagonisti sono uomini anziani ...

Ritorno dall'India

Ritorno dall'India 2 di Abraham B. Yehoshua EINAUDI

Un giovane medico israeliano, Benji Rubin, è coinvolto dal dottor Lazar, direttore sanitario dell'ospedale in cui lavora, in un viaggio in India che sconvolgerà la sua vita di studente e figlio modello. Si tratta di andare a riprendere e riportare in Israele la figlia di Lazar, Einat, che si è ammalata laggiù di epatite. Durante il viaggio Benji si innamora non di Einat, ma della madre di lei, ...

Il responsabile delle risorse umane: Passione in tre atti (Super ET)

Il responsabile delle risorse umane: Passione in tre atti (Super ET) 1 di Abraham B. Yehoshua EINAUDI

Un terrorista suicida si fa esplodere in un mercato di Gerusalemme. Una donna muore. Era straniera, viveva da sola in una squallida baracca di un quartiere di religiosi. Nessuno va a reclamare il suo cadavere all'obitorio del Monte Scopus. Eppure Julia Regajev aveva ancora formalmente un lavoro, come addetta alle pulizie in un grande panificio della città. Un giornalista senza scrupoli ...