Da qualche parte nel mondo (Rizzoli narrativa)

Lara è esile, pallida, lo sguardo sfuggente di chi non si lascia addomesticare. Elena è forte, sorridente, due occhi nocciola che trasmettono calore. Una l’opposto dell’altra, ma sono inseparabili. Quando il padre ha abbandonato lei e sua mamma, Lara non ce l’avrebbe mai fatta senza Elena. Da quel giorno in cui, a scuola, si è schierata dalla sua parte contro tutti i compagni, sono inseparabili. E, anni dopo, quando Lara si trasferisce da Roma a Londra per inseguire l’amore e la carriera di pittrice, sono ancora le stesse amiche di sempre. Elena è lì, pronta a difenderla e a credere in lei. Ma, un giorno, qualcosa si mette fra loro due. Non se lo sarebbe mai immaginata, Lara, di trovarsi davanti a una scelta che cambierà le carte in tavola: fino a che punto è disposta a sacrificare la felicità della sua migliore amica per raggiungere la propria? Basta una sola decisione per cambiare irrimediabilmente la nostra vita e quella di chi amiamo. I sentimenti che ci trascinano con tutta la loro forza fanno paura. Ma, a volte, per scoprire davvero chi siamo, dobbiamo sacrificare anche ciò che non avremmo mai voluto perdere.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

“Da qualche parte nel mondo”, il primo romanzo della blogger Chiara Cecilia SantamariaRecensioniLibri.org

Mentre Lara diventa un’ombra controluce e poi sparisce dentro un vicolo si chiede come una ragazza così distante dalla felicità sia per lui la prova che la felicità possa esistere davvero, da qualche parte nel mondo. Da qualche parte nel mondo è un romanzo che mi ha lasciato molte domande. Intenso e coraggioso, è un libro che ho divorato in un paio di giorni e che mi ha messo di fronte ad una verità troppo spesso dimenticata: fidarci... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.

Altri libri di Chiara Cecilia Santamaria

Quello che le mamme non dicono (Varia)

Quello che le mamme non dicono (Varia) di

A 27 anni tra carriera, aperitivi, viaggi e uscite con le amiche, ti senti il mondo in pugno. Poi arrivano due linee sul test di gravidanza e tutto quello che riesci a boccheggiare è: “ma che davvero?”. Quando capita a lei, nonostante dubbi e paure, Chiara decide di affrontare l’imponderabile: diventare mamma, senza però dire addio alla se stessa di prima, frizzante e un po’ folle estimatrice...